Come mantenere... “al fresco”, la superbike di Borgo Panigale

Per tutti coloro che vanno in pista e che possiedono una Ducati 1199 Panigale, Febur, una delle aziende più importanti nella progettazione e produzione di accessori racing per il mondo delle due ruote, presenta un nuovo kit che si "concentra" sul sistema di raffreddamento del motore.

Nell'estremo utilizzo in pista la superbike bolognese è "vittima" di temperature di acqua e olio al limite della tollerabilità. Questo aspetto intacca profondamente le prestazioni assolute della moto. La ditta italiana, grazie allo sviluppo in pista svolto con alcune delle migliori squadre del Mondiale SBK, è riuscita a risolvere il problema attraverso un compromesso tutt'altro che scontato.
Il triangolo inferiore del radiatore originale, dedicato sulla moto di serie esclusivamente all'acqua, viene sostituito con il kit "Plug&Play" Febur che è dotato di un doppio circuito: il primo continua a raffreddare l'acqua, il secondo è dedicato espressamente all'olio (ricordiamo che sulla Panigale il raffreddamento dell'olio avviene tramite uno scambiatore di calore, quindi non vi è massa radiante dedicata).

I test in pista hanno dimostrato come la riduzione della temperatura dell'olio influisca nettamente anche su quella dell'acqua, il cui valore medio scende di almeno 15°C. Il kit Febur viene fornito con tubazioni, minuteria e istruzioni passo-passo dotate di foto illustrative per un'installazione facile e veloce; è però un accessorio dedicato all'esclusivo utilizzo in pista, in quanto impone la rimozione della ventola di raffreddamento.

Fotogallery: Febur: kit radiatore olio per Ducati 1199 Panigale