dalla Home

Sport

pubblicato il 21 gennaio 2019

MotoGP, Ducati presenta il team e la Desmosedici GP 2019

Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci prenderanno parte al mondiale con una moto dalla livrea completamente rossa

MotoGP, Ducati presenta il team e la Desmosedici GP 2019
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Team MotoGP 2019 - anteprima 1
  • Ducati Team MotoGP 2019 - anteprima 2
  • Ducati Team MotoGP 2019 - anteprima 3
  • Ducati Team MotoGP 2019 - anteprima 4
  • Ducati Team MotoGP 2019 - anteprima 5
  • Ducati Team MotoGP 2019 - anteprima 6

Ducati ha svelato il nuovo team Mission Winnow Ducati che prenderà parte al Mondiale MotoGP 2019 nel corso di una cerimonia presso la suggestiva cornice del Cube, centro Ricerca e Sviluppo di Philip Morris International. Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci saranno i due piloti ufficiali e cavalcheranno la nuova Desmosedici GP 2019, svelata nella sua nuova e accattivante livrea rossa. Il mondiale prenderà il via il prossimo 10 marzo, in Qatar, ma tra pochi giorni (6-9 febbraio) in Malesia ci saranno nuovi test ufficiali.

Dovizioso: "Felice di avere Danilo al mio fianco"

"Il 2018 è stata una stagione molto positiva per me. Siamo partiti con una vittoria e, anche se abbiamo avuto alcuni alti e bassi, le difficoltà ci hanno spinto a cercare nuove direzioni e verso metà stagione abbiamo fatto un grande passo avanti", ha commentato Dovizioso. "Sono molto contento del lavoro svolto con la squadra, abbiamo lottato per la vittoria in tutta la seconda parte dell'anno e penso che miglioreremo ancora nei prossimi test per iniziare il nuovo campionato nel migliore dei modi. Le aspettative per la stagione alle porte sono alte, ho una grande intesa con la moto e con la squadra e possiamo contare su ancora una maggiore esperienza. Sono felice di avere Danilo al mio fianco nel box, ci conosciamo bene e penso che potremo lottare in pista ma anche lavorare insieme per lo sviluppo".

Petrucci: "Orgoglioso e felice di affiancare Andrea"

"La scorsa stagione è stata molto importante per me, la mia migliore di sempre a livello di punti ottenuti. Anche se ho mancato di poco il mio obiettivo di classificarmi primo tra i piloti indipendenti, ho comunque chiuso il 2018 su una nota indubbiamente positiva", ha dichiarato Petrucci. "Correre con i colori ufficiali è motivo di grande soddisfazione per me e non vedo l'ora di cominciare: mi trovo molto bene con la mia nuova squadra, dove il livello tecnico è davvero altissimo. Per quanto mi riguarda so dove posso ancora migliorare ed ho anche cambiato il mio metodo di preparazione per arrivare alla prima gara nelle migliori condizioni di sempre. Sono molto felice di affiancare Andrea: oltre che un grandissimo pilota, è una persona splendida. Ci conosciamo da tanto tempo ed abbiamo anche iniziato ad allenarci insieme con l’obiettivo di fare entrambi una grande stagione".

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp


Top