Attualità e Mercato

pubblicato il 10 febbraio 2016

Le 10 moto più adatte alle donne nel 2016

Se non siete maschietti e state cercando una nuova moto, guardate la nostra selezione

Le 10 moto più adatte alle donne nel 2016

La moto è un oggetto che attira le brame del mondo maschile e, più limitatamente, quello delle donne che nella maggior parte dei casi viene vissuto dalla sella per il passeggero. Le motocicliste che guidano e vivono la passione per le due ruote, però, sono sempre in crescita e ormai rappresentano una nicchia concreta del mercato di moto, abbigliamento e accessori.

Le donne hanno davvero bisogno di moto diverse?

Ci sono molte differenze nel modo di vivere la moto da parte delle ragazze, per natura meno robuste e più minute degli uomini e per questo non sempre adatte alle alle stesse due ruote amate dai maschietti. Benchè l'eccezione ci offra sempre più donne che sanno portare qualsiasi tipo di mezzo e spesso molto meglio di tanti uomini, il gentil sesso predilige moto dalle dimensioni più compatte, peso contenuto e prestazioni meno estreme. Per noi queste sono le 10 (scelte per tipologia e categoria) moto ideali per le donne nel 2016.

1. KTM 125 Duke

Abbiamo pensato a una 125 in rappresentanza della categoria, e non potevamo che prendere la best seller. Questa moto rappresenta al meglio un settore entry level dove le ragazze, generalmente, arrivano un po' più tardi dei maschietti ma riescono ad apprezzare moto molto simili. La Duke è bella perchè è naked e perchè ha un look sportivo, ma per le ragazze amanti del vintage c'è anche la Suzuki Van Van 125, ottima scelta anche per la sella bassa.

2. Kawasaki Z300 o Ninja 300

Se lo scopo è quello di fare uno "step up" rispetto alle 125, la classe 300 è senza dubbio la più gettonata. Kawasaki è stata la prima a credere in questa cilindrata e al momento offre due moto fra le più complete e gustose del mercato: la naked Z300 e la Ninja 300, che differiscono per estetica e carena integrale. Hanno prestazioni più che dignitose, un look da "maxi" e un motore bicilindrico che rappresenta un'ottima porta d'ingresso nel mondo delle moto grandi.

3. Yamaha MT-07

La media cilindrata per eccellenza, non solo per le donne ma anche per i maschietti. La MT bicilindrica è leggera e agile grazie a un baricentro basso e a un motore davvero brillante. Le dimensioni compatte la rendono perfetta anche per le ragazze più minute e una volta presa la mano riesce a soddisfare anche per le prestazioni tutt'altro che blande. La categoria delle naked medie è combattutissima, ma la MT-07 ha decisamente spodestato la Kawa ER-6N dal trono della più amata dalle donne.

4. Honda NC 750 S

Qui andiamo più sul commuting e sul modo di vivere la moto un po' più tranquillo. Della serie NC abbiamo scelto la S perchè quella con la sella più bassa, adatta a tutte le altezze, e un motore dalla coppia robusta in basso e consumi ridottissimi. Come la sorella X, tra l'altro, è predisposta per il trittico di valigie, quindi adatta anche al turismo. Non possiamo prescindere, tra l'altro, dal cambio DCT a doppia frizione che non obbiga l'uso delle marce che in funzione automatica la fanno andare da dio

5. Kawasaki Vulcan S

Non c'è custom media migliore della Vulcan S, al momento, sul mercato. La giapponese derivata dalla piattaforma ER-6 è ottima per equilibrio e guida brillante, molto più simile a una naked che a una classica custom. La sella bassissima e il look allungato la rende appetibile alle amanti del genere.

6. Harley Davidson Sportster 883

Un classico che non si può prescindere. Sono tantissime le donne che amano le Harley-Davidson, per gli stessi identici motivi che la rendono affascinante agli occhi dell'uomo. Se partire da una Softail o da una Electra Glide è un po' troppo, la porta d'ingresso del mondo a stelle e strisce ha il telaio Sportster e la cilindrata di 883cc. Non è una moto facile da guidare, sia chiaro, ma è senza dubbio la più semplice di tutte le H-D in listino.

7. BMW F700 GS

State pensando a una carriera da viaggatrici? Sognate l'avventura dentro e fuori dall'asfalto? La F700 GS di BMW è un'ottima scelta per le sue caratteristiche dinamiche. Meno impegnativa della 800, con ruota da 19" e con altezza da terra ridotta, ma con lo stesso piglio da viaggiatrice comoda e versatile. Anche qui un trittico di valigie, qualche accessorio utile e siete pronte per affrontare le strade del mondo.

8. Suzuki GSX-R 600

Però ci sono anche le donne che non riescono a staccarsi dall'immagine motociclistica per eccellenza: la supersportiva. Nessuna delle moto ad alte prestazioni è ideale per neofiti e persone troppo minute, ma se avete abbastanza esperienza e una passione smodata l'affare ideale si chiama Suzuki GSX-R 600, ancora oggi la più stradale e intuitiva della supersportive in commercio, con una posizione di guida non troppo estrema e un motore molto pastoso e trattabile anche a bassa velocità.

9. Triumph Street Twin

Fresca di presentazione e primo modello della rinnovata famiglia Bonneville, è la moto ideale per chi entra nel mondo delle vintage di grossa cilindrata e lo vuole fare sposando un'icona della categoria come Triumph. Bella, sportiva e dalla sella bassa, ha anche un'ottima dinamica che la rende molto più facile e intuitiva delle precedenti Bonnie. In alternativa, se vi piace il vintage, c'è la sempreverde Moto Guzzi V7 II.

10. Yamaha TMax

Qualcuno potrebbe considerarla una provocazione, ma anche il TMax 530 merita uno spazietto in questa categoria. Il suo baricentro bassissimo e la sua guida dinamica lo rendono ideale ad essere guidato anche da chi non possiede tanta forza fisica, mentre il telaio in alluminio e le gomme di larga sezione rendono la marcia comunque sicura e divertente. Se TMax è sempre stato definito come l'unione del mondo moto con il mondo scooter, si può dire apertamente che unisce anche il motociclismo al maschile con quello al femminile, essendo un mezzo egualmente apprezzato da entrambi.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top