Nato in collaborazione con Gogoro, leader delle batterie sostituibili, lo scooter verrà lanciato ad agosto in Taiwan

Non era certo un mistero: ormai da mesi le 4 big giapponesi del mercato motociclistico stavano lavorando ad una tecnologia che permettesse di scavalcare tutti gli ostacoli tecnici e pratici all’uso di scooter e moto elettriche. Le batterie intercambiabili.

Lo scooter

E la prima a mostrare i frutti del suo lavoro è Yamaha, che ha inserito questa semplice ma pratica soluzione nel suo EC-05.

Yamaha EC-05 è infatti il primo scooter elettrico dotato di batteria intercambiabile. Nato dalla partnership con uno dei leader nel settore della ricarica dei veicoli elettrici e delle “stazioni di scambio batterie”, Gogoro, l’EC-05 potrà infatti abbattere i tempi di ricarica grazie all’uso di batterie standard che potranno essere prese nei punti Gogoro lanciando l’unità scarica.

'

I numeri

La casa di Iwata non ha diffuso le caratteristiche tecniche dello scooter a zero emissioni, ma le indiscrezioni parlano di un veicolo con un’autonomia vicina ai 100 km e una velocità massima di circa 100 km/h.

Ad agosto l’EC-05 verrà lanciato in Taiwan, dove la rete di servizi Gogoro è molto diffusa. Al momento però non si sa se Yamaha abbia intenzione di portare lo scooter elettrico anche sui mercati occidentali o meno.