La Federazione si impegna in prima persona con un piano assicurativo dedicato alle “classiche”

E’ stata presentata ad ottobre la prima polizza assicurativa creata dalla Federazione Motociclistica Italiana, insieme al broker Marsh e a UnipolSai. A poco più di tre mesi dal suo esordio FMI aggiunge nuovi vantaggi per gli assicurati, che già potevano contare sull’assenza di franchigia in caso di sinistro, nessuna limitazione per gli under 25, gestione online di tutte le procedure e nessuna richiesta di veicolo supplementare.


Le novità


La prima novità per tutti i tesserati FMI con moto iscritta al Registro Storico che decidono di sottoscrivere la polizza è che le moto potranno essere guidate da tutti. La Classe Universale valida sia per le polizze che assicurano un solo veicolo sia per quelle dedicate a più veicoli, pur non concorrendo alla determinazione del premio assicurativo faranno maturare all’assicurato un attestato di rischio che gli permetterà di guadagnare CU da usufruire anche fuori dalla convenzione.


Per saperne di più


Basta visitare la piattaforma we Marsh-FMI per scoprire nel dettaglio la polizza. All’interno del sito sono disponibili le istruzioni necessarie per iscriversi a FMI e iscrivere la moto al Registro Storico, oltre a tutte le informazioni relative alla polizza assicurativa.