Abbiamo provato l’esperienza di essere allievi della scuola di Noale a Vallelunga, per migliorare la guida in pista. Ecco come è andata

Per fortuna il sempreverde detto “sbagliando si impara” in ambito motociclistico sta sparendo per lasciare spazio alla formazione e all’insegnamento della tecnica di base o avanzata in tutte le discipline delle due ruote.

Tra le realtà più attive e prolifiche di questa nuova ondata motoscolastica c’è la Aprilia Riding Academy, che ormai dal 2017 gira l’Italia facendo tappa nei circuiti più famosi per accogliere neofiti, debuttanti ma anche esperti amatori che vogliono imparare o migliorare la propria tecnica di guida tra i cordoli.

Una giornata da allievo

E siccome, soprattutto per chi non è un habitué dei cordoli, un bel ripasso non fa mai male ho accolto più che volentieri l’invito arrivato da Aprilia a seguire la tappa romana dei Racers Days, che includono la Riding Academy, a Vallelunga.

Il bello di una giornata del genere, oltre alla possibilità di poter cavalcare due prime della classe come Aprilia Tuono V4 1100 Factory e Aprilia RSV4 1100 Factory, è che è proprio come te l’aspetti: la teoria naturalmente c’è, sarebbe impossibile imparare senza, ma è dettata dall’esperienza e focalizzata su ogni partecipante.

Le interminabili ore passate sui banchi ad ascoltare non fanno parte della filosofia della Aprilia Riding Academy, piuttosto per gli istruttori federali di SpecialBike, che cura ogni aspetto della scuola, è importante vedere il livello di esperienza di ognuno, registrarlo e a fine turno portare tutto sullo schermo per correggere ogni singolo aspetto, potenziando invece i dettagli più a fuoco.

Fotogallery: Aprilia Riding academy 2020 - La nostra esperienza

Il risultato

I 6 turni della giornata, con il circuito ad uso esclusivo degli allievi (un plus non da poco, soprattutto per chi non è abituato a farsi sfrecciare accanto i piloti più veloci), sono volati nonostante il termometro facesse segnare temperature più vicine ai 40 che ai 30 gradi centigradi.

Correggere i classici errori da “autodidatta del trackday” e acquisire i fondamentali giusti per migliorare il tempo sul giro ma soprattutto il divertimento in pista è stato naturale, praticamente un gioco da ragazzi, e a fine giornata ogni motociclista, indipendentemente dal suo livello di esperienza, torna a casa sapendo di aver aggiunto preziosi assi nella manica della tuta per dare il meglio alla prossima occasione: un risultato non proprio scontato.

Il calendario

Certo, il Coronavirus non ha reso la stagione 2020 la più facile per la Academy di Noale, e il calendario ha subito alcune variazioni.

Come se non bastasse poi il commissariamento del Circuito di Imola ha tolto una seconda casa alla scuola, che proprio nella pista emiliana aveva concentrato negli anni passati buona parte degli appuntamenti.

Il calendario è in continuo aggiornamento, e i prossimi appuntamenti sono in via di definizione.

Al momento le date confermate sono:

  • 14 settembre a Vallelunga
  • 1 Ottobre a Cremona

Ma per rimanere aggiornati sui prossimi appuntamenti basta visitare il sito ufficiale della Aprilia Riding Academy.

Abbigliamento

Casco AGV X3000
Tuta Dainese Laguna Seca
Guanti Dainese Full Metal
Stivali Dainese Axial D1