Prestazioni, autonomia, costi di gestione e non solo. Ecco le risposte che hai sempre voluto, o le domande non hai mai avuto il coraggio di fare, sulle moto elettriche

Inutili, simbolo della morte del motociclismo, pesanti e ingestibili per alcuni, oggetto di culto e concentrato di tecnologia applicata alle due ruote per altri, ancora pochi a dir la verità.

Le moto elettriche destano ancora pareri totalmente contrapposti nei motociclisti di oggi, ma sono “The next big thing” del mercato, e non solo.

Ogni anno infatti la proposta di moto elettriche si allarga, ma sul mercato italiano oggi sono sostanzialmente 3 i marchi che offrono opzioni a “zero emissioni”: Zero Motorcycles, Energica e Harley-Davidson con la sua Livewire.

E’ arrivato il momento di fare un po’ di chiarezza e sfatare qualche mito, e per farlo abbiamo la giusta compagnia: la Zero SR/F 2020.

Coppia e potenza: quando arrivano?

Partiamo dalle cose semplici: spesso quando si parla di prestazioni elettriche si sente dire che l’erogazione di CV e Nm sono immediati.

Qui una precisazione è d’obbligo: la perfezione non esiste, e neanche una curva di erogazione piatta, in grado di restituire immediatamente potenza e coppia.

Soprattutto perché renderebbe ingestibile il mezzo. Quindi per essere corretti, si può definire la coppia e la potenza delle moto elettriche come particolarmente rapide e repentine ad erogare la maggior parte o la totalità del loro valore, che arriva appena sopra i 1.000 giri/min.

Fotogallery: Focus moto elettriche con la Zero SR/F

Tabù autonomia

La possibilità di percorrere più km possibili con una sola ricarica è la variabile che fa la differenza nel panorama attuale di moto e scooter elettrici.

La Zero SR/F assicura fino a 259 km con un “pieno alla spina” nel ciclo urbano, che diventano 320 con l’accessorio Power Tank, mentre Energica dichiara una percorrenza fino a 400 km e Harley-Davidson Livewire assicura almeno 158 km nel ciclo urbano.

La Zero SR/F è l’unica che sfrutta un sistema di ricarica esclusivamente a corrente alternata, e ha la come optional il Rapid Charger, che diminuisce il tempo di ricarica.

E a tal proposito bisogna sfatare un altro piccolo mito: se non diversamente indicato, i tempi comunicati dalle case indicano i minuti necessari ad arrivare al 95% di carica, e i motivi essenzialmente sono due.

Il primo è che molto raramente una moto elettrica arriverà nel garage o alla colonnina con lo 0% di batterie, e il secondo è che le batterie agli ioni di litio, anche quelle dei nostri smartphone, caricano l’ultimo 5% in maniera molto lenta, per preservare la durata delle batterie stesse e per non andare in overcharging.

focus moto elettriche

Pesano come macigni… O no?

Un altro tema caldo quando si parla di elettriche è quello dei kg sulla bilancia: la Zero SR/F in questo campo fa scuola: "solo" 220 kg, che la avvicinano a tante naked pari prestazione dal litro di cilindrata.
Va peggio a Harley-Davidson Livewire, che sulla bilancia fa segnare 249 kg e alle Energica, il cui peso si attesta sui 260 kg per i modelli 2020, mentre arrivava a 280 sui modelli precedenti.

Quello che non si considera spesso però è la distribuzione del peso: le batterie, a differenza del carburante, tengono basso il baricentro della moto, nascondendo i kg e rendendo le elettriche molto facili ed intuitive. Più di quanto ci si aspetti.

Quanto costa averne una in garage?

Il prezzo di acquisto è senza dubbio maggiore a parità di prestazioni, e anche la nostra Zero SR/F, che è la più conveniente tra le moto già citate, parte da 21.320 euro, una cifra ben superiore a quella di una naked da 1.000 cc, ma se guardiamo alle spese vive e costi di manutenzione, allora non c’è confronto!

In Italia al momento le moto elettriche non pagano il bollo per i primi 5 anni e le RC Moto hanno sconti che arrivano fino al 50%. A questo si deve aggiungere il fatto che nei motori elettrici le parti in movimento sono minori, e meno sollecitate, di quelle di un endotermico e quindi meno soggette ad usura e rotture.

Per i consumi poi, i numeri spazzano via ogni possibile dubbio: Zero Motorcycles dichiara, per la SR/F un costo del pieno stimato in 2,36 euro e dei costi per 100 km che variano dai 0,55 cents in città a 1,08 euro in autostrada.

focus moto elettriche

Si ringraziano MotoHelp e Energeko per la gentile collaborazione.