Il preparatore tedesco Hookie Co reinterpreta la BMW R nineT arricchendola di dettagli e trasformandola in una cafe racer aggressiva.

Il kit si chiama Toxic Red Cobra ed è stato creato dal preparatore tedesco Hookie Co per trasformare la BMW R nineT in una special dalle linee estremamente essenziali.

E grazie al look total black riesce a nascondere molti dettagli degni di nota. Questo kit è disponibile nella colorazione sportiva rossa ma anche in altre quattro varianti.

Il kit di preparazione

La nuova tendenza nel mondo della customizzazione non è più quella di smontare una moto, a volta segandole il didietro, per renderla diversa da com'era prima.

Così anche tra i customizzatori vince il più creativo e, come ha scoperto Darwin, chi riesce ad adattarsi meglio (alle varie leggi e cavilli del Codice della Strada).

Ora la tendenza è quella di realizzare parti speciali create su misura per quel determinato modello, possibilmente plug-and-play, letteralmente attaccandolo alla moto fissandolo con qualche vite o bullone, con la possibilità di ripristinare l'aspetto originale della moto e non avere rogne con le forza dell'ordine. O averne il meno possibile.

L'ultimo kit che ci ha colpito è quello del preparatore tedesco Hookie Co., che ha prodotto il kit di personalizzazione Toxic Cobra per la BMW R nineT.

Fotogallery: BMW R NineT Hookie Co Special

Le modifiche

La roadster tedesca indossando il kit Toxic Cobra si trasforma in una cafe racer rivista in chiave moderna, con linee più spigolose del modello originale ma più snelle.

L'elenco delle modifiche è ampio e prevede la rimozione di tutte le sovrastrutture originali e la loro sostituzione con un kit in alluminio realizzato con un programma CAD 3D.

Il risultato finale è una special aggressiva, con una posizione di guida sportiva grazie una piastra di sterzo ricavata dal pieno e ai semimanubri, alle cui estremità lampeggiano le frecce bar end di Motogadget.

Questa versione gioca nel contrasto di colori tra il rosso e il nero, tra la vernice lucida e opaca e fa intravedere il rosso del serbatoio con delle aperture nella parte inferiore, proseguendo con due pannelli laterali che coprono i cablaggi e i corpi farfallati.

Il kit comprende anche un nuovo telaietto posteriore che si inserisce senza traumatici tagli nei 5 punti di ancoraggio del telaio originale e termina con un codino filante, dov'è incorporato il gruppo ottico posteriore multifunzione a LED.

Non manca un intervento al motore bicilindrico boxer, con una personalizzazione di Hookie del sistema airbox e uno scarico Arrow Pro-Race.

Nonostante tutto questo lavoro, la BMW R NineT mantiene tutte le dotazioni standard per la sicurezza, come l'ABS e il controllo della trazione, oltre alle manopole riscaldate che fanno sempre comodo anche ai biker più duri e puri.

I costi

A differenza degli altri però, il kit è disponibile in cinque diverse varianti colore: rosso (purtroppo già sold out), giallo, nero, bronzo e blu.

I tempi di produzione variano dalle 6 alle 8 settimane e possono essere spediti in ogni angolo del globo a un prezzo che si aggira sui 5.900 euro.

Oppure, è possibile acquistare il pacchetto completo che comprende anche la R nineT al prezzo di 34.900 euro.