Un motore ancora più corposo, una dotazione più ricca e una ciclistica ancora più efficace per la MV Agusta Brutale 2021.

Tre in un colpo. MV Agusta aggiorna l'intera gamma naked: la Brutale 2021 nelle versioni RR SCS, RR e Rosso mantiene il suo stile caratteristico, migliorando dov'era possibile alcuni aspetti ed enfatizzandone altri.

Le modifiche hanno riguardato ogni reparto della Brutale, dal motore omologato Euro 5 alla ciclistica con nuove regolazioni delle sospensioni, dall'estetica alla tecnologia con l'introduzione della piattaforma inerziale.

Gamma tutta nuova

Il progetto di rinnovamento dell'amministratore delegato di MV Agusta, Timur Sardarov, passa anche per la gamma Brutale e non poteva essere altrimenti.

Le novità introdotte dal reparto ricerca e sviluppo hanno coinvolto ogni parte della moto e all'uscita dall'officina il risultato è una Brutale che appare la stessa, cambia in qualche dettaglio, sempre curato come da tradizione ma la sostanza cambia, per dare al pilota e al passeggero un feeling migliore in sella.

Fotogallery: MV Agusta Brutale Rosso 2021

Motore

Il motore della MV Agusta Brutale 2021 è nuovo ma sempre lo stesso, nel senso che il tre cilindri frontemarcia con albero controrotante da 978 cc, da 112 CV (Brutale Rosso, 2 CV in più rispetto la versione precedente) e 140 CV (Brutale RR e Brutale RR SCS) è confermato, ma ora è omologato Euro 5.

I ritocchi che ha ricevuto hanno migliorato carattere ed erogazione, per maggior affidabilità e comfort di marcia.

Sono stati ridotti gli attriti interni che hanno migliorato l’efficienza del motore a tutti i regimi.

Il passaggio allo standard Euro 5 ha comportato una riprogettazione dell'impianto di scarico con iniettori di nuova concezione che alzano la pressione di iniezione di mezoz bar (da 3,5 a 4 bar) e di conseguenza anche della nuova centralina elettronica, che assicura una risposta del gas più puntuale. Per migliorare affidabilità e precisione allo stacco, anche la frizione è stata rivista, la campana è ora più robusta, mentre il cambio elettronico EAS 3.0 giunto ormai alla

terza generazione vede l’introduzione di un nuovo sensore ed è garante di cambiate più precise e con innesti più confortevoli.

Elettronica

Tra tutte le modifiche che hanno rinnovato la Brutale, la parte elettronica è quella che ha beneficiato

del salto generazionale più evidente con l’arrivo della piattaforma inerziale.

L'IMU gestisce in modo preciso e puntuale i sistemi di assistenza alla guida, come il Controllo di Trazione, l'ABS (con funzione cornering), il controllo dell’impennata Front Lift Control (FLC) ma sempre secondo una logica di MV che non inibisce l'impennata ma la controlla.

Oltre all'elettronica invisibile cambia anche quella a vista d'occhio: per esempio la Brutale 800 ha una nuova strumentazione con display TFT da 5.5” che dialoga con la MV Ride App e permettendo di regolare la moto direttamente dallo smartphone e di visualizzare le indicazioni del navigatore corner by corner grazie alla funzione mirroring.

Tutti i comandi sono gestibili con il nuovo comando a joystick sul blocchetto sinistro.

Fotogallery: MV Agusta Brutale RR e RR SCS 2021

Ciclistica

Il team che si è occupato dell'aggiornamento della naked varesina ha ritoccato la ciclistica, alla ricerca dell’efficacia e del feeling di guida.

Il telaio ha nuove piastre laterali che ne migliorano la rigidità torsionale e longitudinale ed è stato completamente rivisto il reparto sospensioni.

Il posteriore ha un nuovo leveraggio, che lavora con un mono ammortizzatore con molla e taratura rivista, in ottica di offrire non solo una migliore efficacia, ma anche un miglior comfort e, per bilanciare le nuove tarature, è stato rivisto il setting della forcella.

Infine, la sella ha un nuovo schiumato a tutto vantaggio del comfort.

Per il resto la ciclista è uguale per tutte e tre: la Brutale Rosso, la RR e la RR SCS hanno ruote da 17” sulle quali sono montati freni a doppio disco flottante da 320 mm con pinza radiale Brembo a 4 pistoncini e un disco da 220 mm con pinza Brembo a 2 pistoncini.

Gli pneumatici misurano 120/70 all'anteriore e 180/55 al posteriore.

I dettagli

Scendendo nei particolari, che fanno la differenza, troviamo gruppi ottici full LED con funzione cornering, anche questa gestita dalla IMU, per aumentare la sicurezza attiva.

Per proteggere la strumentazione e deviare i flussi di aria dal busto del pilota un piccolo flyscreen dedicato, che sfoggia un profilo modificato per incrementarne l’efficacia.

Colori, disponibilità e prezzi

La MV Agusta Brutale Rosso è disponibile in una sola variente colore, la Rosso Ago.

Le Brutale RR e RR SCS in due colorazioni: Nero Carbon Metallizzato/Grigio Avio Metallizzato e Rosso Shock Perlato/Grigio Avio.

Data di arrivo nelle concessionarie e prezzo di vendita al momento non sono ancora stati indicati.