La naked di Schiranna si aggiorna, non solo nel motore ma anche nella ciclistica e nell’elettronica

Non perde l’appeal aggressivo la MV Agusta Dragster RR che da anni la contraddistingue come le naked di Schiranna, ma riesce a evolvere in concomitanza con l’aggiornamento Euro 5. Ecco come e dove cambia.

Il motore

Naturalmente il tre cilindri in linea da 798 cc è sempre il protagonista: una volta adeguato alle nuove norme antinquinamento gli ingegneri hanno pensato di mettere mano al propulsore con albero controrotante per ridurre gli attriti interni attraverso il trattamento DLC e di usare nuovi bicchierini e nuovi materiali per la guida delle valvole.

Debuttano anche una nuova frizione, con campana irrobustita, e il Quick-Shift EAS 3.0 bidirezionale. Il risultato non cambia a livello di numeri: la potenza confermata è infatti di 140 CV. Per la Rosso invece la potenza si ferma a 112 CV.

Oggetto di grande lavoro è stato anche l’impianto di scarico, riprogettato dal collettore al silenziatore.

La ciclistica

La MV Agusta Dragster RR trova importanti novità anche a livello ciclistico, grazie alle piastre del telaio riprogettate per aumentare la rigidità torsionale e longitudinale.

Anche il reparto sospensioni cambia, con il nuovo monoammortizzatore posteriore con leveraggi più progressivi e un nuovo setting per la forcella Marzocchi da 43 mm.
Il peso rimane a 175 kg a secco.

Fotogallery: MV Agusta Dragster 2021

L’elettronica

Il salto di qualità più evidente per la nuova stagione della Dragster RR riguarda la tecnologia: la Casa di Schiranna ha infatti firmato una collaborazione con l’azienda milanese e-Novia per la nuova piattaforma inerziale IMU a 6 assi, che ha comportato tante novità. Dall’ABS alla Dashboard, passando per i blocchetti e il firmware della centralina.

Il look

Non sarebbe definibile rinnovata la Dragster RR se non ci fossero novità anche a livello estetico. E infatti cambia la sella, con un nuovo materiale schiumato, ma anche il gruppo ottico anteriore, ora Full-LED e con funzione “Cornering”, ma anche il profilo del flyscreen modificato per aumentare l’efficacia aerodinamica.

Dragster RR SCS


La naked varesina è disponibile anche in versione SCS, ovvero con il sistema Smart Clutch System che permette di non utilizzare la frizione per fermarsi e ripartire, sviluppato da MV Agusta e Rekluse.