Triumph annuncia la presentazione della gamma Bonneville 2021, con motori aggiornati Euro 5 più performanti ed estetiche inedite.

Tra pochi giorni Triumph ci dirà come sarà la gamma Bonneville 2021. Oltre all'aggiornamento del motore alla normativa europea sull'inquinamento, dovrebbero essere introdotte alcune leggere modifiche estetiche. Ancora una decina di giorni di pazienza prima di scoprire le nuove modern classic inglesi.

Rinnovo aspettato

L'origine della gamma Bonneville attuale risale al 2016, vale a dire al tempo dell'omologazione Euro 4.

Da quest'anno quindi Triumph non può più includerla nel suo listino perché entra in vigore la normativa anti inquinamento Euro 5.

Possibile che la casa inglese si privi della gamma modern classic? Giammai!

E infatti con un breve video Triumph annuncia che preso presenterà le nuove Boneville 2021 e sullo sfondo appaiono le sagome di sei vintage naked.

Fermando il video e scendendo a memoria il listino, si possono riconoscere la T100, la T120, la Street Twin, la Bobber, la Thruxton e la Speedmaster.

Ai più attenti non sarà scappato che all'appello mancano due modelli: non si vedono infatti la Thruxton RS e la Speed Twin.

Nemmeno per loro siamo giunti alla fine delle storia e allora possiamo ipotizzare che, trattandosi dei modelli con vocazione più sportiva, gli si venga riservata una presentazione a parte.

Fotogallery: Triumph Bonneville gamma 2021 Euro 5

E le Scrambler?

Già, dove sono? Negli ultimi anni, Triumph ci ha abituato a presentazioni dedicate, differenziando i diversi modelli all'interno della gamma modern classic.

Sappiamo che a Hinckley stanno lavorando su una nuova Scrambler e immaginiamo che come da tradizione verrà svelata con un evento dedicato insieme alle altre, ovvero Street Scrambler 900 e Scrambler 1200.

La presentazione

Non resta che portare un po' di pazienza, non ne occorre neanche troppa perché la presentazione è fissata per martedì 23 febbraio alle ore 13:00.

Sul sito di Triumph Motorcycle viene annunciata la presentazione di una nuova gamma di Bonneville ancora più raffinate e performanti.

L'aggiornamento alla Euro 5 quindi potrebbe portare qualche cavallo di potenza in più e forse anche un aumento di cubatura e, come ci si può aspettare, anche qualche ritocco estetico e tecnologico.

Ma, come detto, per saperne di più, dobbiamo rispetta la calma inglese.