Le nuove medie KTM sono previste per il 2022 e saranno realizzate in India. SRK Designers le prevede così.

Nonostante la KTM 390 Duke sia appena stata rinnovata il futuro delle entry-level di Mattighofen passa per un aumento di cilindrata. Così come è successo per la “vecchia” 790, ora trasformata in 890 Duke, nel 2022 sarà il turno delle KTM 490 Duke e KTM 490 Adventure.

Ad annunciarlo è stato lo stesso Stefan Pierer, patron di KTM, che ha confermato le indiscrezioni su un futuro bicilindrico da mezzo litro che equipaggerà le Orange e le Husqvarna dalla prossima stagione. Ora dall’India però arrivano le prime indiscrezioni, o meglio le prime intuizioni, sotto forma di render.

Dall’India con furore

KTM ha presentato i suoi piani futuri agli investitori già nel 2019, e le 490 erano già parte dei progetti di KTM, con la naturale declinazione in versione 501 anche sulla gamma Husqvarna. Non solo Duke e Adventure, ma anche RC e Supermoto e Super Enduro da mezzo litro fanno parte del piano.

Le moto saranno completamente sviluppate dal reparto Ricerca e Sviluppo di Bajaj Auto, che già produce i modelli dai 125 ai 400 cc del marchio, fatta eccezione per motocross ed enduro.

Così, attingendo a qualche buona informazioni e mettendoci un po’ di fantasia SRk Designers, firma che distingue i lavori di Shoeb Kalania, ha messo su carta le KTM 490 Duke e 490 Adventure.

KTM 490 2022
KTM 490 2022

I dettagli

I rumors dicono che le moto saranno equipaggiate da un bicilindrico otto valvole, con distribuzione DOHC, cambio a 6 marce e frizione assistita capace di erogare quasi 60 CV.

Per quanto riguarda il design i render mostrano una 490 Adventure molto simile alla 1090, con il gruppo ottico integrato al resto della moto attraverso dei pannelli laterali e un serbatoio meno pronunciato di quello delle attuali Adventure.

La KTM 490 Duke invece cambia meno rispetto all’attuale 390, e troverebbe come la gemella tuttoterreno il telaietto in alluminio pressofuso che al momento è in dotazione alla 890 Duke.