La Husqvarna Svartpilen 125 è pronta a fare il suo debutto nel mercato europeo, ampliando la gamma delle stradali.

Husqvarna fuori pista: la casa svedese allarga l'offerta delle moto stradali con la Svartpilen 125, che si affiaca ai modelli Svartpilen e Vitpilen nelle varianti 401 e 701.

Manca ancora l'ufficialità, il suo arrivo è stato anticipato dalla stampa francese.

Allargare la proposta

Un'altra freccia arriva nella famiglia di stradali disegnate dal designer Gerald Kiska: per il momento arriva la Svartpilen 125 (freccia nera, tracker con manubrio rialzato), che si aggiunge alle sorelle maggiori, Svartpilen 401 e 701.

Manca ancora l'ufficialità perché a rivelarlo è stato il web magazine francese Le Repair des Motard.

La Svartipilen 125 nasce da una dinamica molto strana: la gamma stradale infatti è assemblata in Austria con componentistica europea su kit telaio/motore Duke spediti dal partner indiano Bajaj, il cui boss inizialmente non era convinto del lancio nel suo mercato interno, e per questo si era rifiutato di produrli nella sua fabbrica.

Il successo del progetto Svartpilen e Vitpilen però ha fatto cambiare idea a Bajaj che di tutta risposta ha due anni dopo ha presentato una versione 250 disponibile solo in India.

Fotogallery: Husqvarna Svartpilen 125 in arrivo per l'Europa

Disponibilità e prezzo

Le Repair des Motar ha rivelato anche che la Husqvarna Svartiplen 125 sarà disponibile in Francia da febbraio al prezzo di 4.990 euro.

Inoltre, dovrebbe arrivare anche la Vitpilen 125 ma attendiamo comunicazioni ufficiali da parte della filiale italiana di Husqvarna per conoscere le informazioni più precise per il mercato italiano.