Tutte le patenti e i fogli rosa con scadenza compresa tra il 31 gennaio e il 30 dicembre 2020 saranno valide fino al 30 aprile 2021

Un ulteriore rinvio era nell’aria con la seconda ondata di contagi da Covid-19 in Italia, e ora la Commissione Affari Costituzionali del Senato lo ha ufficializzato con un emendandamento: patenti, fogli rosa e carte d’identità scadute tra il 30 gennaio e il 31 dicembre 2020 saranno prorogate fino alla fine del prossimo mese di aprile.

La proroga

La Commissione ha approvato la proroga della scadenza di tutti i documenti di riconoscimento scaduti dall’ultimo giorno di gennaio alla fine del 2020.

Il lockdown e le misure di contenimento della pandemia avevano già portato ad una proroga fino al 31 dicembre 2020, ma l’evoluzione della situazione e la divisione del Paese in fasce di rischio diverse ha portato alla decisione di un nuovo rinvio per il rinnovo dei documenti.

Al momento la data fissata è quella del 30 aprile 2021.

All’estero invece...

Chi guiderà al di fuori dei confini nazionali però dovrà fare bene i conti: secondo l’articolo 2 del regolamento UE 2020/698 tutte le patenti scadute durante il periodo di emergenza Covid-19 hanno validità prorogata per 7 mesi dalla data di scadenza, ma solo per le patenti scadute tra l’11 febbraio e il 31 agosto 2020.

Stesso discorso per la carta d’identità, che ha validità prorogata in italia, ma su cui fa fede la data di scadenza in caso di espatrio.