I brevetti mostrano che la nuova KTM 1290 Super Adventure dovrebbe avere un serbatoio in stile rally come quello della 790 Adventure R.

Una domanda di brevetto depositata da KTM svela quali saranno le caratteristiche della nuova 1290 Super Adventure: serbatoio basso stile rally sdoppiato, cupolino maggiorato che dovrebbe ospitare il sistema radar, carenatura avvolgente che copre il bicilindrico a V di 75° di 1.301 cc e ampie prese d'aria.

Nuove forme

La KTM 1290 Super Adventure è sempre stato un modello dalle forme spigolose ed essenziali, ma dalle illustrazioni del brevetto depositato a maggio presso l'US Patent and Trademark Office, che segue un precedente deposito in Germania, si può vedere una nuova morfologia del modello 2021.

La 1290 Super Adventure è stata spesso oggetto di indiscrezioni nel corso dell'estate, grazie anche agli avvistamenti durante i test su strada del muletto.

I disegni invece mostrerebbero le forme definitive della attesa adventure bike, caratterizzate da linee ammorbidite e da una carenatura più grande ed avvolgente che include copri serbatoio e fiancate prolungate fino a coprire il motore, che respira grazie ad ampie prese d'aria dal taglio sportivo.

Il parabrezza è notevolmente più alto di quello del modello 2020 e anche se possiamo vederlo solo di lato, ci aspettiamo un nuovo design per ospitare l'unità radar Bosch per abilitare il controllo della velocità adattivo.

Con ogni probabilità, dovremmo aspettarci anche un radar posteriore, per il rilevamento degli angoli ciechi.

Il telaio ausiliario sembra nuovo, insieme a un nuovo design della sella, nuovo anche il forcellone, con un design leggermente affusolato.

Le illustrazioni sono un po' insolite per un brevetto: prima di tutto perché mostrano le etichette degli pneumatici, i Pirelli Scorpion Trail II montati su ruote a raggi, che contraddistinguono il modello R.

Ma nel disegno non vengono considerate le barre proteggi motore, tipiche della versione R. Ci aspettiamo comunque che la 1290 Super Adventure esca sia nellal versione S che R.

Fotogallery: KTM 1290 Super Adventure 2021 immagini brevetto

Motore

Come illustrato, il motore sembra essere il bicilindrico a V di 75 ° della 1290 Adventure, modificato per renderlo conforme alla normativa Euro 5.

Lo sviluppo della nuova unità volte a limitare le emissioni di CO2 e quelle sonore, potrebbero portare a un aumento della potenza che dagli attuali 160 CV potrebbe avvicinarsi ai 170 CV.

Per il momento, l'aggiornamento del motore ha portato all'adozione di un nuovo silenziatore, dalle dimensioni maggiori rispetto all'attuale.

Serbatoio sdoppiato

La maggior parte del brevetto riguarda la struttura del serbatoio del carburante, in particolare il modo in cui i corpi sinistro e destro del serbatoio si collegano all'unità superiore in cui si trova il tappo del serbatoio.

Il serbatoio si trova sulla parte superiore del telaio e ha una forma che si sviluppa verso il basso, prima di curvare verso la parte inferiore del radiatore.

Per la dissipazione del calore, è necessaria una presa d'aria che dona alla 1290 Super Adventure un aspetto più sportivo e ne snellisce la forma.

Questa soluzione porta due vantaggi: un baricentro più basso e, poiché si estende verso il basso invece che ai lati per alcune concorrenti, una forma più stretta.

Come funziona il serbatoio sdoppiato della futura KTM 1290 Super Adventure? Nella figura numero 1, si vede come la pompa del carburante si trova nella parte inferiore del corpo del serbatoio sinistro, mentre l'indicatore del livello del carburante si trova nella parte inferiore del corpo del serbatoio destro.

Un tubo collega i due corpi del serbatoio nella parte inferiore, contribuendo a mantenere il livello del carburante uguale su entrambi i lati.

La figura 16 mostra il processo di come il carburante riempie i due corpi principali del serbatoio e come viene spostata l'aria nel serbatoio.

Quando si riempie un serbatoio, è necessario un punto in cui l'aria possa uscire. Ogni metà del serbatoio ha due tubi di sfiato, un tubo principale inferiore e un tubo secondario montato più in alto con una valvola.

Quando il serbatoio inizia a riempirsi, l'aria viene liberata attraverso il tubo inferiore e una volta che il carburante raggiunge il livello del tubo inferiore, il carburante inizia a riempire il serbatoio centrale (etichettato # 17 nella figura nr 16).

Man mano che si continua ad aggiungere carburante, le valvole sui tubi secondari si aprono, lasciando uscire l'aria nella parte superiore dei due serbatoi laterali e consentendo al carburante nel serbatoio di fuoriuscire.

Il brevetto menziona anche un aspetto interessante del tappo del serbatoio: può essere bloccato elettricamente usando il telecomando della moto, bloccandolo e sbloccandolo a distanza.

I disegni mostrano una moto ormai prossima alla versione definitiva, aspettiamoci quindi comunicati ufficiali dal quartier generale KTM di Mattighofen.