Motore Euro 5 e tante conferme per la entry-level naked dell’Elica che migliora nei dettagli

Torna rinnovata la piccola BMW G 310 R, senza alcuna rivoluzione ma con molte migliorie nei dettagli estetici e pratici.

Ciclistica e motore vengono confermati, ma arriva un boost tecnologico e soprattutto nuovi colori.

Il motore

Il monocilindrico da 313 cc 4 valvole raffreddato a liquido con doppio albero a camme in testa e iniezione elettronica rimane al suo posto, con la caratteristica inclinazione verso il posteriore del cilindro e la testa ruotata di 180 gradi.

Trova l’omologazione Euro 5 e conferma la potenza massima di 34 CV a 9.500 giri e il picco di coppia di 28 Nm a quota 7.500. Le novità più importanti però riguardano l’acceleratore elettronico e la frizione anti-saltellamento auto-rinforzante di nuova concezione.

Fotogallery: BMW G 310 R 2021: novità e colori

I dettagli

Se la vecchia versione della G 310 R poteva contare su luci freno LED, ora la naked ha il gruppo ottico anteriore Full-LED. Le leve freno e frizione diventano regolabili in 4 posizioni e si colorano in Titanium Grey, come i coperchi dei carter per l’alternatore e la frizione, la pompa di raffreddamento, le piastre e le maniglie posteriori.

Nuovi colori

La BMW G 310 R è disponibile nelle concessionarie nelle colorazioni Cosmic Black e nel nuovo Polar White. In opzione si può scegliere lo stile Sport, con colore base Limestone Metallic e grafiche rosse con logo R sui pannelli laterali, impreziosito dal colore rosso per telaio e cerchi.  

Fotogallery: BMW G 310 R 2021 Euro 5