Lo scooter crossover di Tokyo aumenta la potenza, trova 4 riding modes e uno schermo TFT da 5” con connettività per il 2021

Honda X-ADV ha rivoluzionato il concetto di maxi-scooter nel mondo: tra i tanti grandi GT votati al turismo e al commuting si è ritagliato un successo immediato grazie all’anima crossover che lo ha reso unico nel suo genere.

Un po’ maxi-enduro, un po’ commuter, X-ADV continua la sua evoluzione trovando più tecnologia, più potenza e anche qualche ritocco estetico.

Il look

Il SUV a due ruote di Tokyo conserva le linee pronunciate che lo hanno caratterizzato sin dal suo esordio, ma le snellisce, rendendo il profilo di Honda X-ADV ancora più aggressivo.

Il gruppo ottico anteriore full-LED ora trova anche la firma DRL, che si attivano automaticamente in base all’intensità della luce.

La sella rimane a 820 mm da terra, ma con un profilo rimodellato che rende più facile l’appoggio dei piedi sul terreno. Nuovo anche il parabrezza regolabile senza attrezzi su 5 posizioni e con un’escursione di 139 mm.

Sotto la sella un vano da 22 litri con presa USB-C che sostituisce la 12 V della vecchia versione, e il freno di stazionamento è stato spostato dal retroscudo al lato destro del manubrio, lasciando spazio ad un vano portaoggetti con serratura.

Sul ponte di comando debutta il display TFT a colori da 5” che segna il 2021 di Honda, con sistema di connettività Honda Smartphone Voice Control System, che grazie ai comandi vocali permette di gestire chiamate, musica, navigazione, messaggistica e previsioni del tempo. Dal display si selezionano anche i riding modes, altra novità del 2021 di Honda X-ADV.

Fotogallery: Honda X-ADV 2021

Il motore

Al centro del progetto X-ADV rimane il bicilindrico parallelo 8 valvole raffreddato a liquido da 745 cc che trova l’omologazione Euro 5, ma anche altre importanti novità.

La potenza cresce fino a 58,6 CV (+3,6) a 6.750 giri, mentre il picco di coppia è di 69 Nm a 4.750 giri. Si alza anche la quota del limitatore, ora a 7.000 giri.

Rimane al suo posto il cambio a doppia frizione DCT, ma con l’ingresso dell’acceleratore elettronico Throttle by Wire le modalità di cambiata si integrano con le 5 mappe motore disponibili: 4 preimpostate (Rain, Standard, Sport e Gravel) e una personalizzabile nei livelli di intervento su tre livelli di potenza, freno motore, controllo di trazione HSTC e ABS.

La ciclistica

La struttura dello scooter crossover di Tokyo rimane invariata, ma viene ridefinito il telaio tubolare in acciaio con struttura a diamante: la riduzione dello spessore di tubi e piastre infatti permette di risparmiare un kg di peso e aumentare di un litro la capienza del sottosella.

Disponibilità e accessori

Honda X-ADV sarà disponibile nelle colorazioni Grand Prix Red, Graphite Black, Matt Beta Silver Metallic e Pearl Mud Gray.

Tanti gli accessori disponibili: dal portapacchi posteriore e Smart-Top Box, supporti valigie laterali, manopole riscaldabili, luci fendinebbia e barre di protezione laterali.