Finalemente Royal Enfield presenta la Meteor 350 sul mercato Indiano: stile classico e tecnologia attuale. Arriverà in Italia nel 2021

Dopo le tante anticipazioni, condite da foto-spia durante i collaudi e altri rumors, la Royal Enfield Meteor 350 finalmente diventa ufficialmente parte della gamma del marchio indo-britannico.

Royal Enfield così continua ad attingere dal passato per quanto riguarda i suoi modelli, così dopo Interceptor e Continental GT ora è il turno della Meteor, che debuttò negli anni ’50 insieme alla Super Meteor, mossi però da un bicilindrico da 692 cc.

Il motore

Al centro del progetto c’è il monocilindrico raffreddato ad aria da 349 cc ad iniezione elettronica. Il motore eroga 20,5 CV a 6.100 giri/min., con un picco di coppia di 27 Nm che arrivano a quota 4.000 e sfrutta un cambio a 5 marce.

La ciclistica

La Royal Enfield Meteor 350 sfrutta la nuova piattaforma J1D, con telaio a doppia culla, forcella telescopica da 41 mm e 130 mm di escursione e doppio ammortizzatore posteriore regolabile nel precarico.

Sulle ruote da 19” e 17” lavorano rispettivamente un freno a disco da 300 mm con pinza a 2 pistonicini e un elemento e un elemento da 270 mm con pinza a pistoncino singolo. I cerchi calzano pneumatici 100/90 all’anteriore e 140/70 al posteriore.

Fotogallery: Royal Enfield Meteor 350 2021

Il look

Le linee non sono una sorpresa, soprattutto in virtù delle anticipazioni dei mesi scorsi. Serbatoio a goccia, manubrio rialzato, scarico basso in nero, parafanghi abbondanti e faro tondo, che però ha una cornice LED e sella sue due livelli.

Sul ponte di comando arriva un doppio cluster circolare: l’elemento più grande ha una cornice analogia e un display LCD al centro, mentre quello più piccolo sfrutta la connettività Bluetooth e il sistema Tripper di Royal Enfield per la navigazione a pittogrammi.

L’arrivo in Europa

La Royal Enfield Meteor 350 verrà svelata nel Vecchio Continente il prossimo 9 dicembre, e alcuni dettagli del modello potrebbero cambiare appositamente per i mercati occidentali.

L’arrivo nelle concessionarie del marchio è previsto per il primo trimestre 2021, e il prezzo non è ancora stato annunciato.