Royal Enfield sta sviluppando una cruiser con motore bicilindrico da 650 cc, ispirata al concept KX. Ecco le immagini.

A fine agosto avevamo riportato la testimonianza di un muletto di Royal Enfield avvistato nel traffico indiano.

Si trattava di una cruiser di media cilindrata, che condivide il motore della Interceptor e della Continental GT. Secondo la stampa indiana, il suo arrivo sul mercato è pianificato per la fine del 2021.

Dal concept alla realtà

Prende sempre più forma la nuova cruiser 650 di Royal Enfield: dopo averla spiata a fine agosto lungo le strade indiane, ora un altro modello, molto vicino a quello destinato alla produzione, è stato sorpreso lasciato solo soletto durante una pausa dei test su strada.

In India Royal Enfield sta ottenendo risultati molto soddisfacenti sia con la Interceptor 650 che con la Continental GT 650, moto con i quali condivide il motore.

Non è ancora definito il nome della cruiser, ma per comodità possiamo ribattezzarla cruiser KX 65, visto che la fonte di ispirazione è l'affascinante prototipo presentato a Eicma 2018 e dovrebbe posizionarsi sopra i modelli precedentemente nominati.

Dopo l'addio al monocilindrico da 500 cc, R. E. sta lavorando sull'unità bicilindrica da 650 cc: infatti in precedenza era stato sorpreso anche un altro muletto, presumibilmente della Hunter.

Royal Enfield KX, ad Eicma il concept-omaggio al passato

Rivelazioni

Nell'immagine riportata da Autocar India, questa volta è possibile vedere per bene la moto soprattutto la sua parte anteriore, mentre le precedenti foto spia si erano concentrate di più sul suo posteriore.

Il motore dovrebbe essere il bicilindrico parallelo da 647 cc, montato su un telaio nuovo di zecca con forcelle a steli rovesciati.

Supponendo sia le medesima unità della Interceptor e della Continental GT, possiamo aspettarci valori di potenza e coppia attorno i 47 CV e i 52 Nm, con un cambio a sei marce.

Alcuni particolari sono verniciati di nero come le leve, steli della forcella, gli ammortizzatori e lo specchietto.

L'assetto è tipico di una cruiser, con seduta bassa e gambe distese grazie alle pedane avanzate e ruota anteriore di raggio maggiore rispetto a quella posteriore.

Rispetto al prototipo dal quale deriva, il serbatoio ha un aspetto più tradizionale, più grande e a forma di goccia e, come il grande parafango posteriore, richiama le custom americane.

Lancio sul mercato

A vedere la cruiser così com'è, sembra molto vicino alla sua produzione ma Royal Enfield non ha fatto sapere ancora niente, nemmeno che una cruiser sia in fase di sviluppo.

Secondo la stampa indiana, i piani di Royal Enfield prevederebbero prima la presentazione della Meteor 350, più volte rinviata prima a causa della pandemia da coronarivurs e più recentemente senza ulteriori spiegazioni.

Verrà anche il momento della cruiser, certamente non a breve ma sempre nel corso del 2021.