Nuove foto spia della Aprilia Tuono 660, versione scarenata dalla supersportiva RS 660. La naked è stata sorpresa durante nuovi test.

Mentre noi ervamo impegnati con il test della RS 660, Aprilia sulle stesse strade delle Prealpi venete era impegnata con i test di affidabilità della sua versione naked, la Tuono 660 che aveva già fatto la sua prima apparizione, in versione concept, a Eicma 2019. La sua produzione potrebbe partire a breve.

Versione spogliata

La Aprilia Tuono 660 è la versione naked della RS 660, supersportiva di media cilindrata che abbiamo avuto l'occasione di provare e di raccontarvi.

La base tecnica è la medesima della RS 660, il nuovo motore bicilindrico parallelo da 660 cc che però potrebbe avere valori di potenza e coppia leggermente inferiori (rispettivamente 100 CV e 67 Nm), altrimenti è possibile immaginare una erogazione differente.

Anche i contenuti elettronici saranno gli stessi, con ATC (Aprilia Traction Control) regolabile, AWC (Aprilia Wheelie Control); ACC (Aprilia Cruise Control); il cambio elettronico AQS (Aprilia Quick Shift) dotato anche di funzione downshift; AEB (Aprilia Engine Brake), le mappature AEM (Aprilia Engine Map) per cambiare il carattere e il modo di erogare la potenza del motore e cornering ABS.

Fotogallery: Aprilia Tuono 660 Concept ad EICMA 2019

Sorpresa durante i test

Un muletto della Aprilia Tuono 600 è stato sorpreso durante recenti test su strada, per verificare l'affidabilità di apparati tecnologici e le loro regolazioni.

A parte qualche dettaglio, quella fotografata sembra essere ormai la versione definitiva, confermando quelle voci estive relative alla sua produzione, data per imminente e dando vita a una nuova generazione di moto di media cilindrata, leggere, performanti, dal design ricercato e tecnologicamente evolute.

Le foto spia sono state pubblicate da una pagina Facebook dedicata ai maniaci delle moto e oltre alle tre immagini non c'è altro.

La naked media è stata ripresa su strade aperte al pubblico, con tanto di spettatori dietro al guard-rail, sorpresi nel vedere una moto in versione muletto. Solo il serbatoio non è verniciato e mette in mostra la sua forma grezza.

La Tuono 600 è una naked e in quanto tale, come si vede, non ha i semimanubri ma i risers e un manubrio per una posizione di guida meno carica sull'avantreno.

Per il resto, dovrebbe mantenere la stessa ciclistica della super sportiva, con il forcellone in alluminio, le sospensioni regolabili, l'impianto frenante Brembo con doppi dischi anteriori abbinati a pinze e pompa ad attacco radiale.

Presentazione

Quando sarà possibile poterla vedere dal vivo e toccare con mano? Aprilia ha presentato la RS 660 alla stampa con un test ride. Vediamo se procederà nello stesso modo o se, senza i saloni di Colonia e EICMA, provvederà con una presentazione online.

Altrimenti, per non lanciare la Tuono 600 in un arco temporale troppo vicino alla sua sorella supersportiva, dovremmo aspettare il 2021 e allora il Motor Bike Expo di Verona dovrebbe essere momento più indicato.