Dopo la presentazione indiana dell’Aprilia SXR 160 la Casa di Noale ha svelato un nuovo scooter in un video-teaser

La nostalgia viaggia su due ruote, specialmente negli ultimi tempi, e Aprilia potrebbe far leva su una sigla leggendaria per gli adolescenti degli anni ’90, riportando in vita lo scooter SR 50.

L’ispirazione al passato è infatti un tratto comune alle giapponesi negli ultimi tempi, come dimostrano le varie Suzuki Katana, Yamaha Ténéré 700 e il concept Honda CB-F, ma anche a Noale vogliono far leva sul passato glorioso di alcuni modelli, come la Tuareg che è tornata in versione prototipale durante l’ultima edizione di Eicma.

Gli scooter di Noale

Aprilia ha puntato tutto sulle moto negli ultimi anni, riuscendo a convincere pubblico e critica con modelli come RSV4 e Tuono V4, e si appresta ad ampliare la sua fetta di pubblico grazie all’esordio di una moto attesissima come la RS 660, ma potrebbe tornare in un segmento che negli ultimi anni ha abbandonato come quello degli scooter, in cui però ha dominato con modelli come SR e Scarabeo.

La presentazione dello scooter SXR 160 per il mercato indiano potrebbe però riaprire le porte del segmento per il marchio italiano.

I dettagli

Se dell’Aprilia SXR 160 si conoscono già le caratteristiche, vista la presentazione avvenuta in India lo scorso febbraio, su questo nuovo scooter non ci sono informazioni chiare.

Potrebbe sfruttare lo stesso telaio e la tecnologia dell’SXR 160, che si distingue per la pedana piatta, i gruppi ottici LED e il display digitale multifunzione, e probabilmente anche la ciclistica, con la coppia di ruote da 12” e cerchi a 5 razze.

La foto che anticipa questa novità però può essere rivelatrice di alcuni indizi: il manubrio stretto e il cupolino di dimensioni ridotte fanno infatti pensare a una cubatura minore, che potrebbe essere compresa tra i 50 cc e i 125 cc. E se cinquantino sarà, speriamo riprenda un nome iconico, dando nuova linfa alla famiglia SR.