Non c’è più traccia della naked sportiva da 975 cc di Milwaukee sul web, possibile vittima sacrificale dei nuovi piani aziendali

I primi effetti tangibili delle nuova strategia aziendale messa in campo dal CEO Jochen Zeitz per risollevare le sorti di Harley-Davidson iniziano a venire a galla anche per il grande pubblico. Purtroppo però non sono positivi, almeno per chi aveva apprezzato il coraggio del marchio a Stelle e Strisce nel tentare nuove strade.

Harley-Davidson Bronx infatti è sparita da tutti i siti ufficiali della Casa americana, e probabilmente sarà destinata a rimanere soltanto un concept.

Il nuovo corso

La streetfighter col marchio Bar&Shield è stata, insieme alla maxi-enduro Pan America, il cavallo di battaglia del More Roads to Harley-Davidson, la strategia lanciata dall’ex-CEO Matt Levatich alla fine del 2019.

Che la compagnia puntasse decisamente sull’espansione verso nuovi segmenti è stato chiaro anche ad Eicma, dove i due modelli campeggiavano come concept in avanzato stato di sviluppo e avrebbero dovuto debuttare nel corso del 2020.

La pandemia e i guai finanziari di Harley-Davidson hanno prima rimandato il lancio al 2021, e dopo l’introduzione della nuova strategia Rewire, seguita dall’ancor più stringente piano Hardwire, si è arrivati alla scelta di sacrificare la streetfighter, puntando tutto sulla adventure tourer da 1.250 cc.

Per averne prova basta andare sui siti Harley-Davidson, dove alla voce “Modelli Futuri” rimangono, oltre ai concept elettrici, solo la Pan America e la futura custom da 1.250 cc.

harley bronx assente
Dal sito ufficiale italiano è sparita la pagina dedicata alla Bronx, presente fino a qualche giorno fa.

Le risposte di Harley-Davidson

I colleghi di Motorcycle.com hanno raccolto le dichiarazioni di Jochen Zeitz in merito alla Bronx, ma la risposta del nuovo CEO non ha chiarito molte dinamiche: “In questo momento la adventure touring è l’obiettivo per il 2021, altre decisioni in merito ai nuovi prodotti verranno rivelate in tempo reale, quindi non è qualcosa di cui possiamo o vogliamo parlare ora”.

A fargli eco il board Harley-Davidson, che ha sottolineato come “il focus sulla prossima stagione è totalmente rivolto verso la Pan America, la prima adventure del marchio. Per questo, e per garantire un lancio eccezionale per questo modello la Bronx non verrà presentata nel 2021”.

Gli indizi

Insomma, una chiusura totale verso la produzione della naked sportiva di Milwaukee non c’è, ma è anche vero che la rimozione dalla lista dei modelli futuri la dice lunga sulle possibilità di vedere in strada Harley-Davidson Bronx nel prossimo futuro.

L’unica consolazione è che con il lancio della Pan America vedrà la luce il nuovo V-Twin raffreddato a liquido Revolution Max, nato come piattaforma modulare per più modelli, e quindi una flebile speranza per la Bronx ancora rimane.