Dopo la pioneieristica BMW HP4 Race, BMW è al lavoro per un nuovo telaio che perde il tradizionale perno del forcellone.

Come anticipato in precedenza, BMW nonostante le importanti perdite del primo semestre, prosegue il suo piano di investimenti e lavora sulla ciclistica delle sue future moto.

Anni dopo la HP4 Race

La costosissima (80.000 euro per 750 esemplari) BMW HP4 Race è stata la dimostrazione della capacità di elaborare soluzioni ciclistiche, con un telaio interamente in carbonio, dal peso di appena 7,8 kg.

Adesso a Monaco di Baviera il team di ingegneri e designer di BMW è al lavoro su un telaio in carbonio di nuova generazione, con forcellone integrato e privo del perno, dotato di una flessibilità programmata.

Anche questa soluzione dovrebbe essere dedicata per la sua sportiva, l'attuale S 1000 RR ma potendo contare su diversi anni di esperienza nella realizzazione di strutture in carbonio: le auto elettriche i8 e i3 infatti hanno una carrozzeria in fibra di carbonio, materiale leggero e resistente, capace di enfatizzare performance e sportività dei veicoli.

Forcellone integrato

L'ultima novità di BMW però è tutta ciclistica e introduce un nuovo approccio, perché integra il forcellone al telaio principale togliendo di fatto il perno del forcellone.

La caratteristica della fibra di carbonio è quella di essere progettata per avere rigidità in una direzione e flessibilità in un'altra. Così è possibile ottenere un forcellone che si piega per assorbire gli urti, ma rimane rigido lateralmente.

Questa soluzione non può comunque prescindere dall'utilizzo di una molla convenzionale e uno smorzatore, per la regolazione della sospensione, ma il carbonio fornirebbe una parte dell'effetto molla.

Una misura già adottata in F1 per esempio, dove si sfrutta la flessibilità della fibra di carbonio nelle sospensioni, spesso facendo a meno dei perni aumentando la resistenza, migliorando l'aerodinamica e riducendo il peso.

BMW punta quindi sulla leggerezza e la resistenza per incrementare le performance dei propri modelli.

Il guanto di sfida lanciato a Bologna dalla Ducati Superleggera V4 è stato raccolto a Monaco di Baviera.

Fotogallery: BMW_hp4_Race (3)