Honda cambia il programma di viaggi Africa Twin Tour e dai Balcani si sposta sul territorio italiano alla scoperta della Maremma.

Dalla destinazione Balcani alla Scoperta della Maremma, cambia il programma della prima edizione dell'Africa Twin Tour, programma di mototurismo organizzato da Honda e dedicato ai possessori della adventure bike giapponese.

I partecipanti potranno scoprire le zone meno conosciute, ma ricche di fascino, della Toscana.

Cambio di programma

Il coronavirus ha annullato la maggior parte degli eventi previsti, da fiere di settore a manifestazioni all'aria aperta, ultimo tra tutti il Wheels and Waves che aveva cercato in tutti i modi di resistere.

Ma se si può spostare alcuni eventi da un territorio a un altro, perché non farlo? Così, la prima edizione dell'Africa Twin Tour si sposta dai Balcani in Maremma e si svolgerà dal 10 al 13 settembre, lungo un percorso di 600 km tra asfalto e sterrati.

Inizialmente previsto per andare alla scoperta di Slovenia, Croazia, Bosnia, Montenegro ed Albania, vista la situazione in quelle zone era stato rimandato a ottobre poi, a causa del perdurare della situazione di emergenza sanitaria, Honda aveva deciso di posticipare la prima edizione al 2021.

Più forte la voglia di moto

Però la situazione nel nostro Paese è migliore di quella dei Balcani e in fatto di fascino possiamo dire che non ci manca affato.

Una caratteristica che sommata alla voglia di moto irrefrenabile, seppur dimostrando di rispettare la situazione sanitaria, ha portato l'organizzazione di Honda a rivedere il programma, creando una alternativa meno avventurosa ma piacevole a adatta all’indole della nuova Africa Twin 1100.

Honda porterà i partecipanti al suo primo Africa Twin Tour “Alla scoperta della Maremma” dal 10 al 13 settembre con base alla Fattoria La Capitana, a Magliano, in Toscana, da dove partiranno due tour di circa 300 km, venerdì e sabato.

Si scopriranno le zone più inedite della regione, tra l'asfalto delle curve e la terra di gustosi sterrati battuti, guidando in libertà immersi tra la natura, la storia e il cibo di una terra ricca di sfumature e che offre emozionanti paesaggi.

Non mancheranno le sorprese

I partecipanti avranno la possibilità di incontrare i protagonisti dal mondo racing Honda e di conoscere i designer italiani del centro R&D Honda di Roma, compreso l’autore delle linee della Africa Twin.

L'Africa Twin Tour è dedicato ai possessori di Africa Twin 1000 e 1100, quindi dal 2016 in poi, ma Honda viene incontro a chi non ne possiede una, oppure preferisce comunque il noleggio, mettendo a disposizione una flotta di Africa Twin 2020 ad un prezzo vantaggioso.

A condurre il team Matteo Casuccio, esperto dakariano, titolare della Toscana Moto Tours, società organizzatrice dell'evento, profondo conoscitore degli itinerari in quanto residente nella zona.

Matteo sarà accompagnato da un altro esperto rider, più un accompagnatore a bordo di un furgone di supporto per il trasporto di una Africa Twin di scorta, per una formula “zero pensieri”, solo moto, bei percorsi tutti da guidare e tanta sicurezza.

Tutte le informazioni e i dettagli della prima edizione dell'Africa Twin Tour (quote di partecipazione, modalità di iscrizione, itinerari) sono pubblicate sul sito ufficiale, da dove è possibile contattare l’organizzazione.

Fotogallery: Primo 'Africa Twin Tour' "Alla scoperta della Maremma"