Il programma di allenamenti studiato per piloti professionisti che per migliorare anche il rapporto con il cronometro e con la moto.

Traducendo il motto di Bill Bowerman, allenatore di atletica leggera e cofondatore della Nike, se ha un corpo, allora sei un atleta.

Anche un motociclista è un atleta, pur non correndo né saltando nel senso letterale del termine (infatti lo fa tramite un veicolo a motore) e indossando una tenuta sportiva intera in pelle. E guidare una moto in circuito come in una pista da cross o sulla sabbia, non è un fatto banale.

È necessaria una adeguata condizione fisica, soprattutto quando il livello è maggiore.

Come i campioni di moto

Buttare giù una moto da 150/180 chili, tirarla su, stare aggrappato alle manopole steso in carena a oltre 200 km/h, dentro una tuta in pelle che per quanto traforata aumenta la temperatura corporea.

Non è facile, tanto meno se il corpo non ha l'adeguata preparazione fisica.

Ecco perché nasce la Bikers Physique Academy, un programma di allenamenti dedicato ai piloti di tutti i livelli, dai pro agli amatori fino ai semplici appassionati.

Non è un caso infatti se i piloti di motociclismo hanno un fisico preparato e ben definito, ottenuto grazie a una preparazione e un'alimentazione molto attenta, dedicata all'attività.

Qualcuno di preparato

Per sviluppare resistenza fisica, combinarla alla resistenza alla fatica, alla reattività e alla concentrazione è necessario essere seguiti da qualcuno di preparato.

L’idea e le competenze alla base della Bikers Physique Academy sono di Stefano Ledda, preparatore atletico di Andrea Iannone nel complicato passaggio fra Moto2 e MotoGP fino alla sua migliore stagione con la alla Ducati nel 2015, quando arrivò quinto assoluto nella classifica finale.

Ledda ha una laurea in scienze motorie, un diploma in massoterapia e diversi attestati nazionali e internazionali relativi alla preparazione atletica e al recupero funzionale.

Il suo punto di forza è l'aver pensato a diversi livelli di preparazione, in funzione degli obiettivi del singolo pilota, che sia un professionista o un amatore.

“La Bikers Physique Academy” – racconta Stefano – “si pone l’obiettivo di preparare i piloti allo sforzo fisico della gara, migliorando le prestazioni e la reattività in pista. Tali caratteristiche sono importanti, però, anche per chi guida una moto a livello amatoriale o ricreativo. Per questo i programmi della BPA sono facilmente adattabili a motociclisti di ogni categoria, anche se lo scopo fosse solo quello di sentirsi più in forma o non soffrire dei fastidi fisici che la permanenza in sella può dare. La BPA può rendere più performante, divertente e sicuro il tempo che passi sulla tua moto”.

Insieme a Stefano c'è Maurizio Madaffari, co-ideatore dei programmi d’allenamento e laureato in scienze motorie, massoterapista ed esperto preparatore di atleti di svariate discipline.

A loro si affianca un team che comprende diversi istruttori laureati in scienze motorie, un osteopata, una nutrizionista e un mental coach.

Programmi di gruppo o individuali

La Bikers Physique Academy propone programmi di allenamento e preparazione sia individuali che di gruppo, tutti personalizzati secondo le esigenze di ognuno e anche in base alle richieste.

C'è il programma per il pilota che vuole limare anche il decimo di secondo, quello per girare con un buon tempo al Mugello e quello che punta più alla quantità che alla qualità, ovvero a macinare più chilometri e godersi la moto, senza tanti patemi per il tempo al giro.

Intensità, frequenza di allenamento e tipo di esercizi fanno la differenza tra i vari programmi, con Stefano Ledda che analizza i migliorament insieme ai suoi collaboratori.

È anche possibile chiedere di passare a programmi iper-personalizzati, da concordare con Stefano e il suo team.

KTM SX 2021

Le partnership importanti

Come ci si prepara con la Bikers Physique Academy? Stefano Ledda ha realizzato delle partnership con alcune realtà lombarde coerenti con l'obiettivo.

Con il Cremona Circuit è possibile svolgere la preparazione sul campo, organizzando anche training camp di 3 giorni per seguire i partecipanti in modo continuo e non solo a livello di preparazione atletica ma anche nutrizionale.

La preparazione fisica si svolge presso il Penta Crossfit, struttura i San Giuliano Milanese tra le più grandi d'Italia.

Grazie alla Scuola di Motociclismo si può avere la possibilità di lavorare con i vivai dei giovani piloti e allievi più o meno esperti fino ai professionisti per offrire loro una preparazione costante e completa che li renda più performanti in base ai relativi obiettivi.

Per il momento le sedi sono a Como, Orte e Bari ma in futuro le sedi potrebbero aumentare, mentre esiste già la possibilità di creare percorsi di allenamento fuori sede o in spazi privati.