La Yamaha YZF-R7 Bol d’Or 2000 è la replica della moto da endurance che ha partecipato e vinto al Bol d'Or 2000.

Correre e vincere una delle gare di endurance più prestigiose come il Bol d'Or e poi restare 12 anni rinchiusa nella sede di Yamaha Francia.

E' la triste storia di una R7 Replica Bol d'Or Limited Edition, che per fortuna ha avuto un lieto fine: un collezionista di buon cuore le ha ridato lustro, e ora l'ha anche messa in vendita

Modello raro

La Yamaha YZF-R7 Bol d’Or 2000 è in vendita su un sito specializzato in auto e moto d'epoca e di lusso, come anche barche e case.

Si tratta di una rarità nella rarità: infatti, è stata prodotta dalla casa giapponese in soli 500 esemplari per ottenere l'omologazione alle gare del mondiale Superbike e venne impiegata nelle competizioni fino al 2002.

La versione di serie, rispetto a quella dedicata alle gare, non eccelleva per le prestazioni, ritenute al pari di quelle di una moto di cubatura inferiore.

Il motore quattro cilindri aveva una cilindrata limitata a 750 cc per rispettare il regolamento della categoria che in quegli anni prevedeva una cubatura di 900 cc per le moto a tre cilindri e di 1.000 cc per le bicilindriche.

Aveva 5 valvole per cilindro e raggiungeva una potenza di 106 CV a 11.000 giri (aumentabili a 160 con un kit racing), distribuiti su un peso di 176 kg.

Solo per appassionati

L'esemplare in vendita della Yamaha YZF-R7 è una R7 Replica Bol d’Or, realizzata nel 1999 in edizione limitata di 20 unità è questa è la nr. 1.

È appartenuta all'ex pilota francesce (9 partecipazioni alla Dakar) ed ex direttore generale Yamaha Francia Jean-Claude Olivier, scomparso nel 2013 in un incidente stradale.

Nell'annuncio si legge che le condizioni sono quelle originali e che ha percorso poco più di 3.000 chilometri.

La replica omaggia la YZF-R7 che ha vinto il Bol d'Or nel 2000, che per l'occasione si corse nel circuito francese di Magny Course. I piloti francesi Jean-Marc Delétang e Fabien Foret con l'australiano Mark Willis riuscirono a bissare il successo del 1994 che fu il primo di Yamaha.

Quella moto fu realizzata da Yamaha Francia gestita da Jean-Claude Olivier, proprio per ripetere la vittoria di sei anni prima.

Al tempo la Yamaha YZF-R7 veniva venduta a 50 milioni di lire. Ora è in vendita per 60 mila euro. Chi è interessato all'investimento?

Fotogallery: In vendita la replica della Yamaha YZF-R7 Bol d’Or del 2000