Per chiarire i dubbi sulle funzioni della strumentazione della Honda CBR1000RR-R Fireblade, Honda ha pubblicato online il suo simulatore.

Quando si legge “direttamente dall'esperienza in pista” bisogna prepararsi a leggere attentamente il libretto delle istruzioni.

Significa che per garantire il massimo del piacere di guida e dare al cliente la sensazione di guidare una vera moto sportiva da competizione, l'equipaggiamento tecnologico per l'assistenza alla guida è molto sofisticato.

Per rendere la vita più facile, tutti i controlli sono facilmente verificabili sullo schermo, ormai un TFT a colori da almeno 5”. Ma come funziona? E davvero è facile da verificare e regolare?

Il massimo del controllo elettronico

La Honda CBR 1000RR-R, presentata a EICMA 2019 e messa a disposizione di Alvaro Bautista nel mondiale superbike, ha riportato la moto dell'Ala Dorata ai massimi livelli, non solo per quanto riguarda le prestazioni, ma anche per la piattaforma inerziale IMU a 6 assi davvero sofisticata.

Il pacchetto infatti comprende 3 Riding Mode completamente personalizzabili, ABS a 2 modalità, controllo di trazione a 9 livelli, anti impennata a 3 livelli, freno motore a 3 livelli, Quickshifter a 3 livelli, ammortizzatore di sterzo a 3 livelli, launch control per le partenze da fermo e, sulla versione SP sospensioni elettroniche Öhlins Smart Electronic Control (S-EC).

Tutto questa sofisticata tecnologia si può controllare e regolare grazie a uno schermo TFT da 5” a colori, con luminosità automatica, 3 layout a disposizione per verificare le informazioni e comandi tramite blocchetto multifunzione al manubrio.

Simulatore online

Come funziona tutto questo? Niente panico, per la CBR 1000RR-R 2000, Honda rende disponibile sul suo sito un simulatore con tutte le funzioni per familiarizzare con i comandi, inclusa una “demo” per capirne le potenzialità.

Uno strumento utile per tutti: permette ai fortunati possessori di impratichirsi, ai potenziali acquirenti di prepararsi e alle officine ufficiali e autorizzate di avere un riscontro in più in caso di assistenza a distanza.

Su sito di Honda cliccando “Simulatore” sul menu in alto con sfondo nero, Honda ha messo a punto un vero e proprio simulatore dello schermo TFT a colori da 5 pollici.

La casa giapponese non è nuova a questo tipo di servizio: per esempio sul sito di Honda Moto è online il simulatore che riproduce il funzionamento del touchscreen e dei pulsanti sul manubrio della nuova Africa Twin.

Per avviare la versione 'demo' – che si può interrompere – è necessario girare virtualmente la chiave di accensione.

Appare così la strumentazione al centro, dopodiché con il display della moto al centro dello schermo, si può agire sul blocchetto multifunzione sulla sinistra. Si può tornare alla funzione demo dal menu in alto a destra.

Per approfondire le caratteristiche del modello si clicca sul logo “CBR” in alto a sinistra.

Il simulatore della strumentazione della nuova CBR1000RR-R Fireblade è una iniziativa della branch italiana di Honda Motor Europe e messo a disposizione a livello globale dal servizio assistenza tecnica Honda.

Fotogallery: Simulatore dello schermo TFT della Honda CBR1000RR-R Fireblade 2020