Passi indietro dagli Stati Uniti. Anche il Missouri stralcia la legge sull’obbligatorietà del casco in moto per chi ha piena copertura sanitaria

Una preoccupante inversione di tendenza arriva dritta dagli Stati Uniti. Il paese a Stelle e Strisce è infatti noto per avere storicamente delle leggi a dir poco morbide sull’obbligatorietà del casco in moto, ma negli ultimi anni anche i governatori più “tradizionalisti” avevano promulgato leggi che stringevano la morsa per i motociclisti.

A leggere la cronaca politica sembra che si sia tornati indietro, in tutti i sensi, e lo stato del Missouri è l’ultimo a stralciare l’obbligo del casco per i motociclisti nelle strade del suo territorio.

La notizia

Il governatore Mike Parson, repubblicano, ha infatti approvato una nuova legge, che diventerà effettiva il prossimo 28 agosto e che permetterà ai motociclisti con più di 26 anni d’età e un’adeguata assicurazione medica di lasciare il casco a casa.

Il messaggio sembra chiaro: se hai abbastanza soldi da avere accesso a qualsiasi tipo di cure ospedaliere allora puoi goderti il vento in faccia mentre viaggi in moto.

Uno degli strumenti fondamentali per la sicurezza dei motociclisti viene così barattato a seconda dello status sociale del motociclista.

La situazione negli USA

Il Missouri non è certo il primo stato a promuovere questa inversione di tendenza in termini di sicurezza. Il Nebraska lo scorso anno ha cercato, fortunatamente invano, di promuovere una legge simile.

Ma la situazione non è certo rosea altrove: gli unici stati dove il casco è obbligatorio per tutti sono Alabama, California, District of Columbia, Georgia, Louisiana, Massachusetts, Mississippi, Nebraska, Nevada, New Jersey, New York, North Carolina, Oregon, Tennessee, Vermont, Virginia, Washington e West Virginia.

Negli altri stati l’obbligo sparisce se si supera una determinata età, dai 17 anni di Alaska o Utah fino ai 20 di Arkansas, Michigan e altri. Ci sono addirittura stati che non hanno alcuna legge a riguardo, come Iowa e New Hampshire.

Dall’altra parte dell’Oceano Atlantico hanno parecchio da lavorare in termini di sicurezza.