La modern-classic indiana torna protagonista nel suo paese d’origine e batte anche la BMW R 1250 GS

Finalmente anche nel Regno Unito tornano le immatricolazioni moto dopo le misure anti-Covid che hanno allontanato i motociclisti dalle concessionarie. E la più venduta del mese di giugno è, quasi inaspettatamente, la Royal Enfield Interceptor 650.

Una notizia di puro mercato, che però assume dei contorni da fiaba disneyana: la Cenerentola del motociclismo britannico, ormai diventata il simbolo dei mercati fiorenti asiatici, torna nel paese d’origine e diventa protagonista.

Il mercato in UK

Il ritorno alle vendite in Terra D’Albione ha fatto registrare un trend positivo, seppur con percentuali minori rispetto all’Italia. Le vendite in UK a giugno hono cresciute del 14,8% rispetto allo stesso mese del 2019.

A guidare le percentuali di vendita, come succede da noi, sono stati gli scooter che hanno trascinato il trend positivo con oltre il 46% di incremento, seguite però dalle custom, che hanno registrato un aumento del 27%.

Guardando ai modelli però dopo Honda PCX 125, con 445 unità vendute a giugno 2020, la prima moto per immatricolazioni è proprio la Royal Enfield Interceptor, con 196 pezzi usciti dalle porte dei concessionari, battendo anche la campionessa BMW R 1250 GS.

I segreti del successo

La modern-classic media può contare anche Oltremanica di un prezzo vantaggioso, 5.499 sterline, e su uno stile particolarmente caro ai britannici, visto che le linee sono fortemente ispirate alle vecchie Royal Enfield, che prendevano vita a Redditch, nel Worcestershire.

E anche se le moto non sono più Made in England, visto che il marchio è di proprietà del colosso indiano Eicher Motors, la mano inglese è rimasta, visto che il centro di ricerca e sviluppo del brand è a Leicester e il modello, come la Continental GT 650, è stata disegnata da un nome noto come Harris Performance.

Fotogallery: I viaggi di OmniMoto.it: la California centrale

Le similitudini con l’Italia

Il caso della Royal Enfield Interceptor strappa naturalmente un sorriso ai motociclisti romantici, e somiglia fortemente ad un caso italiano: quello della Benelli TRK 502, che nei mesi scorsi è riuscita a ritagliarsi un posto al vertice delle vendite, fino ad essere la più venduta proprio a giugno 2020.