Arrivano in rete le prime foto di quella che dovrebbe essere la nuova S 1000 R. Nuovo motore, ma inedito anche il look

Era attesa ad Eicma 2019, insieme alla S 1000 XR, ma alla fine sono la crossover adrenalica finì per fare bella mostra di sé a Milano.

Ora la BMW S 1000 R sembra pronta a tornare rinvigorita e modernizzata, per completare il restyling delle quadricilindriche di Monaco.

Le novità

La nuova BMW S 1000 R porterà in dote il motore con tecnologia Shiftcam, lo stesso che sulla XR è in grado di sviluppare una potenza di 165 CV, mentre per la S 1000 RR arrivano a 207.

Probabilmente la S 1000 R sarà il punto di congiunzione tra le potenze della famiglia, con una rinuncia rispetto alle doti della sportiva, in favore però di un’erogazione più fluida.Telaio e forcellone non dovrebbero subire cambiamenti, mentre lo scarico dovrebbe essere inedito.

Rinnovata anche l’estetica, con il gruppo ottico frontale Full-LED che sembra molto simile, se non identico a quello della F 900 R, e le fiancate e il codino che si ispirano chiaramente agli stessi elementi della S 1000 RR.

La battaglia delle “esagerate”

La BMW S 1000 R farà il suo debutto in autunno, andando a sfidare direttamente le “nuove” hyper-naked del 2020: dalla Ducati Streetfighter V4 alla KTM 1290 Super Duke R, passando per Kawasaki Z H2 e MV Agusta Brutale 1000 RR, senza dimenticare Aprilia Tuono V4 e il possibile ritorno della Speed Triple 1160.

bmw s 1000 r 2021