Fino al 31 luglio è valida la promozione di Indian Motorcycle per l'acquisto delle sue FTR base e S, presso le concessionarie aderenti.

Anche Indian Motorcycle pensa alla ripartenza, e lo fa con una promozione valida fino al 31 luglio, con sconti dai 1.000 ai 2.000 euro per chi acquista i modelli FTR 1200 Thunder Black e FTR 1200 S.

La promozione

L'emergenza coronavirus ha privato molti motociclisti della propria passione, soprattutto durante il periodo più importante commercialmente parlando e per di più con una delle più belle primavere degli ultimi anni. Tutte le case motociclistiche stanno correndo ai ripari per recuperare il tempo perduto.

Una di queste è Indian Motorcycle che per l'acquisto di una FTR 1200 Thunder Black o FTR 1200 S mette a disposizione di tutti i suoi estimatori un extra-sconto rispettivamente di 2.000 euro o 1.000 euro, entrambi spendibili su accessori, parti di ricambio e abbigliamento ufficiale Indian Motorcycle.

La promozione è valida fino al 31 luglio o fino a esaurimento scorte e solo nei rivenditori/officine aderenti all'iniziativa.

Dai circuiti di flat track alla strada

La Indian FTR 1200 è una naked nata dalla polvere dei circuiti ovali e impolverati di flat track, sport motociclistico molto in voga negli Stati Uniti ben di più della MotoGP e della Superbike, ispirata dalle vittorie della FTR750.

Svelata all'edizione 2018 di Intermot a Colonia, anticipata da un anno di teaser e voci ufficiose, è la moto che rompe con la tradizione della più antica casa di moto americana, che nel suo listino presentava solo mastodontiche custom.

Entrambe le versioni, base Thunder Black e S, hanno in comune il motore bicilindrico a V raffreddato a liquido da 1.203 cc di cilindrata che eroga una potenza di 121 CV disponibili a 8.250 giri/minuto e una coppia massima di 115 Nm a 6.000 giri.

Anche l'impianto frenante Brembo con ABS disinseribile è lo stesso, con l'anteriore composto da una coppia di dischi semiflottanti da 320 mm e pinza a quattro pistoncini, mentre al posteriore un disco flottante da 265 mm con pinza a due pistoncini.

I cerchi in lega da 19” davanti e 18” dietro sono dotate di gomme Dunlop DT3-R Radial, sviluppati appositamente per la FTR con disegno da flat track, rispettivamente nelle misure di 120/70 e 150/80.

Fotogallery: Indian FTR 1200 Accessory Collections

Il reparto sospensioni è composto da una forcella a steli rovesciati della sezione di 43 mm e dall’escursione di 150 mm per l’anteriore, fissa per la FTR base e completamente regolabile per la versione S e un monoammortizzatore posteriore regolabile nel precarico a anche nell'estensione per la S.

Un motore esuberante come quello della FTR richiede un pizzico di tecnologia attuale: infatti gli ingegneri Polaris hanno inserito il dispositivo antimpennata, il controllo di stabilità, il traction control e 3 riding mode: Standard, Sport e Rain.

La strumentazione della FTR base è analogica e quella della FTR S prevede uno schermo TFT da 4”. Fari full-LED e Cruise Control sono presenti in entrambe le varianti del modello, mentre sulla manopola destra c’è il controllo elettronico dell’accelerazione.