Il più grande dilemma di chi vuole acquistare una moto è sempre lo stesso: “Nuova o usata”. Oggi vediamo perché spesso “Usato è meglio”

Che si tratti di moto sportive o di uno scooter 125 cc per non rischiare di far tardi a lavoro imbottigliati nel traffico, la domanda delle domande quando si parla di portare un nuovo mezzo in garage è una e soltanto una: “Meglio nuova o usata?”.

Nonostante la risposta possa sembrare scontata, l’usato ha parecchi vantaggi e soprattutto sposa perfettamente le esigenze di varie tipologie di motociclisti. Ecco chi, secondo noi, dovrebbe puntare all’usato.

Il neofita

Sono loro i più comuni Indiana Jones della giungla dell’usato. Tutti siamo stati principianti, e il timore reverenziale nei confronti del nostro primo mezzo è una sensazione in grado di far ipotizzare scene che neanche in Final Destination.

E per imparare serve una nave-scuola sicura, ma che sia anche facile, che porti i segni delle battaglie precedenti. Che sia una Honda Hornet, una Kawasaki ER-6N, un SH 125 o un Aprilia Scarabeo poco importa, con l’usato è tutto più bello e spensierato.

Il “Low-Budget”

Naturalmente non tutti coloro che decidono di acquistare possono permettersi il lusso di portarsi in garage una moto o uno scooter nuovo.

Un budget ridotto non significa per forza un sogno infranto, anzi: attraverso l’usato si può attingere ad un catalogo infinitamente più ampio e accessibile, e soprattutto la fortuna di acquistare usato nel 2020 è che le dotazioni ormai imprescindibili una moto, come l’ABS, rientrano nel pacchetto di serie di tantissimi modelli dell’ultimo lustro.

Il “Meno spesa-stessa resa”

C’è invece chi ha anche un bel budget, e la moto la vuole praticamente nuova, ma senza passare per forza dall’immatricolazione di un nuovo veicolo. Sono sempre di più i motociclisti che approfittano del “km 0” o quasi, e fanno bene.

Un esempio pratico: prendiamo una delle più vendute degli ultimi mesi, la BMW R 1250 GS Adventure. Prezzo di listino nella versione base 19.950 euro.

Aggiungiamo i 3 pacchetti Comfort, Dynamic e Touring, che sono tra i più richiesti dai clienti e arriviamo a oltre 24.500 euro.

Andando su un portale di annunci la moto allestita nello stesso identico modo si trova tra i quasi 20.000 fino a poco più di 21.000 euro. Insomma, un bel risparmio per avere un modello attualissimo!

Il moto-maniaco

C’è chi vorrebbe una moto diversa ogni anno, e poi c’è chi la cambia ogni stagione, o quasi. Sono dei veri esperti dell’usato: sanno cogliere occasioni, puntare dritti verso l’annuncio giusto e capitalizzare il più possibile.

I maniaci hanno due grandi nemici: valore residuo e svalutazione. Due termini simili che riconducono allo stesso concetto: moto e scooter nuovi perdono di valore appena uscite dal concessionario, un usato invece resiste all’immediata svalutazione, e nel caso ci si accorge che con il mezzo appena acquistato non è scattato il colpo di fulmine, non si perde praticamente nulla nel rimetterlo in vendita.

Il paranoico

Inutile ricordare quanto moto e scooter siano una calamita per i ladri, e purtroppo un box o un garage possono salvarci solo quando torniamo a casa, ma non se ci muoviamo durante la giornata.

C’è chi non riuscirebbe mai a lasciare incustodito un mezzo nuovo, e proprio a loro si rivolge la grandissima offerta dell’usato: ci si possono trovare moto e scooter che per fortuna passano praticamente inosservati anche agli occhi dei malintenzionati, e che, sempre muniti di catena e bloccadisco, possono farci stare tranquilli.

E voi in quale profilo vi riconoscete di più?