Portatile e facile da nascondere, Monimoto avverte il proprietario della moto via app in caso di manomissione e furto.

Quando si parla di moto, purtroppo sempre più spesso non si possono non citare i tanti furti e gli atti vandalici che moto e scooter subiscono.

L'antifurto diventa quindi un accessorio quasi indispensabile per dormire sonni tranquilli. Spesso però l'antifurto è un lusso, a causa del prezzo e del costo di installazione.

Ad abattare questa barriera c'è Monimoto: un antifurto e localizzatore GPS intellingente e dalle dimensioni ridotte, che riconosce un eventuale tentativo di furto avvisando con una telefonata il proprietario della moto.

Piccolo antifurto e tracker GPS per moto

Monimoto nasce da una start-up di motociclisti che ha lanciato sul mercato un antifurto e localizzatore GPS intelligente per moto, semplice da installare e in grado di telefonare al proprio smartphone nel caso in cui la moto sia stata rubata.

Grazie alla loro competenza tecnologica ed esperienza, sono stati in grado di realizzare un GPS autonomo alimentato a batteria per proteggere la propria moto, semplice da installare e alla portata di tutti i motociclisti.

L'antifurto e localizzatore è alimentato da due pile non ricaricabili ma che garantiscono una lunga durata, per non assorbire energia dalla batteria della moto.

Si installa facilmente e velocemente: per fissarlo al telaio, o in altre parti della moto, nella confezione sono incluse due fascette rilasciabili.

Non ci sono costi aggiuntivi per i servizi Monimoto ma è necessario attivare la SIM card, presente nella confezione e comprendente due mesi di servizio GSM gratuito (per evitare problemi di installazione) con copertura internazionale (nessun problema nei viaggi all’estero e quindi in caso di furti). Il prezzo è di 3 euro al mese.

Come funziona il localizzatore GPS Monimoto

Una volta nascosto il dispositivo sulla moto non è necessario disattivarlo perché si disattiva automaticamente se individua la chiave alla quale è abbinato.

Quando il proprietario della moto si allontana, l'antifurto non riesce a rilevare la chiave e si attiva automaticamente monitorando ogni movimento, che sia dovuto ad un tentativo di furto oppure a dei bambini che provano a giocare con la moto.

Ogni volta che Monimoto rileva un movimento, se in modalità Alert, prova a rintracciare la chiave abbinata: una volta individuata capisce che il movimento è dovuto al proprietario e si disattiva automaticamente.

In altri casi intuisce che si tratta di un tentativo di furto ed entra in modalità Alarm, telefonando (più efficace di un messaggio o una notifica push) al proprietario della moto in meno di 50 secondi dalla rilevazione di movimenti sospetti (se la chiave non è nei paraggi), dopo di che il dispositivo Monimoto inizia ad inviare le coordinate della moto alla app.

Continuerà ad inviare la posizione periodicamente fino a che il veicolo si sarà fermato. La posizione GPS si aggiorna ogni 5 minuti quando Monimoto è in movimento oppure ogni minuto se l'FTM (Frequent Tracking Mode) è attivo.

Nel caso in cui si trovasse senza segnale GPS (per esempio al coperto o in aree non raggiunte): tramite la tecnologia CellLocate sviluppata da U-Blox è possibile determinare la posizione approssimativa dell'antifurto basandosi sulla distanza dai ripetitori GMS circostanti.

Versioni e prezzi dell'antifurto Monimoto

Monimoto è importato in italia da Alpa Distribution in due versioni:

  • Monimoto MM5 è dual-band si appoggia a ripetitori 2G, è abilitato per l'Europa e costa 169 euro.
  • Monimoto MM6 invece è un quad-band che si serve di ripetitori anche 3G, è abilitato anche per il Nord America e costa 199 euro.

Fotogallery: Monimoto, antifurto e localizzatore GPS per moto