Stefan Pierer, AD di KTM, conferma per il 2022 nuovo motore bicilindrico da 500 cc per Duke e Adventure.

KTM è al lavoro per ampliare la sua proposta nel prossimo futuro: dopo aver portato al debutto la KTM 890 Duke R e la 390 Adventure, la Casa di Mattighofen pensa ad una nuova declinazione per le medie cilindrate Orange.

Il CEO di Pierer Motobility Group, Stefan Pierer, ha confermato che KTM è al lavoro su un motore bicilindrico parallelo da 500 cc, che equipaggerà i modelli Duke e Adventure nel 2022.

Ad occuparsi della produzione, il partner indiano Bajaj Auto. Il nuovo propulsore richiederebbe anche un nuovo telaio, perché quelli attuali non sono delle dimensioni adatte.

Duke e Adventure da mezzo litro

La data prevista dovrebbe essere il 2022. Il motore è stato già concepito dai tecnici KTM, adesso bisogna aspettare il suo necessario sviluppo e poi, tra circa due anni, dovremmo vedere le KTM Duke e Adventure 500 cc.

Si tratta di una piattaforma per le nuove naked e adventure bike ma non è esclusa una supersport, visto che molte case si stanno orientando verso un ritorno alla cilindrata media, per la quale è prevista una crescita a tassi più invitanti delle altre.

Nuovo motore e nuovo telaio

Ma di che motore si stratta, in buona sostanza? Nell'intervista al magazine francese Les Repair des Motards, Pierer parla senza filtri di un motore bicilindrico parallelo raffreddato a liquido, che implica quindi un possibile nuovo telaio per moto di media capacità.

L'aspetto del nuovo telaio dovrebbe seguire lo stile degli attuali telai a traliccio ma con un nuovo design, su misura per una nuova gamma di moto d 500 cc.

Il precedente telaio del 390 (alimentato da un monocilindrico) sarebbe molto probabilmente troppo stretto per trasportare un bicilindrico. Allo stesso modo, il telaio della 790 Duke e 790 Adventure sarebbe probabilmente troppo grande e pesante per una moto più leggera.

Nuovo motore KTM da 500 realizzato in India

La nuova piattaforma è in fase di sviluppo in India: infatti ad occuparsene è il centro di ricerca e sviluppo del partner indiano Bajaj (azionista del 48% in KTM AG), sotto la guida del team dei colleghi di KTM. Dato che le nuove motociclette da 500 cc saranno sviluppate e prodotte in India, si aspettano prezzi altamente competitivi.

La nomenclatura delle nuove moto invece dovrebbe proseguire, e quindi i nuovi modelli spinti dal  bicilindrico da 500 cc dovrebbero chiamarsi 490 Duke e 490 Adventure.

KTM 890 Duke R 2020
ktm 790 Adventure R Rally

Piattaforma condivisa con Husqvarna

Ma questo nuovo motore non servirà solo al brand arancione. Come si sa al gruppo austriaco appartiene anche un altro marchio importante dell'enduro, Husqvarna.

E la piattaforma oltre a generare una famiglia intermedia tra 390 Duke / 790 Duke e 390 Adventure / 790 Adenture, verrà utilizzata anche da Husqvarna per le sue moto stradali.

Dopo la conferma della Husqvarna Norden 901, visto la ottima opinione suscitata a EICMA 2019, non è da escludere una versione più piccola.