La Aprilia RS 660 si sottopone a nuovi test su strada. Spunta un nuovo gruppo ottico con faro a LED e frecce integrate agli specchietti

Aprilia continua i test di affidabilità della sua prossima superportiva, la RS 660. Due prototipi sono stati sorpresi durante alcune prove su strada.

A prima vista sembrerebbero uguali, invece uno dei due ha un cupolino con faro a LED centrale e le frecce integrate negli specchietti retrovisori. Inoltre, entrambi sono in configurazione biposto. Dobbiamo attenderci due versioni?

Continuano i test sulla Aprilia RS 660

È senza dubbio la foto del momento. La Aprilia RS 660, dopo tutte le buone impressioni che ha ricevuto alla sua prima mondiale in occasione di EICMA 2019, adesso è alle prese con i test su strada.

È già stata fotografata in precedenza e pochi giorni fa sono stati sorpresi altri due muletti, impegnati in ulteriori prove su strada.

I tecnici di Noale non si preoccupano più di tanto della riservatezza dello sviluppo della RS 660, o forse sono perfino ben contenti di mettere in mostra la supersportiva per sondare il terreno in vista del suo arrivo sul mercato.

I gruppi ottici della RS 660

Tempo d'estate, tempo di giochi da Settimana Enigmistica. Allora proviamo ad aguzzare la vista: i due muletti sembrano identici, ma guardandoli con attenzione saltano all'occhio due differenze. Il gruppo ottico di quello in primo piano compare un faretto centrale, probabilmente a LED, che fino ad ora non avevamo visto.

Inoltre, le frecce sono integrate negli specchietti retrovisori. Una soluzione che migliorerebbe l'aerodinamica.

Due diversi sistemi di DRL (Daytime Running Light), forse per per adattare la RS 660 a mercati diversi o per un modello premium?

Aprilia RS 660 ad EICMA 2019
Aprilia RS 660 nuove foto spia della supersportiva di Noale

Aprilia RS 660 anche biposto

Aprilia per il momento ha proposto una versione sportiva della sua RS 660, cioè mononposto con codino affilato. I due muletti fotografati invece sono due modelli biposto, con sella e pedane per il passeggero.

Anche l'altro muletto sorpreso qualche tempo fa era in questa configurazione. Un altro interrogativo allora riguarda la configurazione della sportiva di media cilindrata: potrebbero essercene due, una monoposto e una biposto? Può essere una possibilità da non eslcudere.

Fotogallery: Aprilia RS 660 nuove foto spia della supersportiva di Noale

Grande attesa per la Aprilia RS 660

Queste immagini non fanno che alimentare la curiosità attorno a questa moto. Un suo primo debutto in società era previsto agli All Stars 2020 del Mugello a inizio maggio, ma sappiamo tutti che a causa dell'emergenza sanitaria anche questo è stato uno degli eventi cancellati.

Con l'ufficialità della cancellazione di Intermot e l'incertezza attorno Eicma, restiamo in attesa di conoscere possibili appuntamenti per vedere la versione definitiva della media sportiva. Sicuramente l'arrivo nei concessionari non sarà prima dell'autunno 2020.