Chris Carrabba, cantante dei Dashboard Confessional, dal letto d’ospedale ha deciso di affidare ad Instagram il ringraziamento verso i suoi “salvatori”.

Che l’abbigliamento tecnico sia l’unica arma che i motociclisti hanno a disposizione per minimizzare i rischi che la strada porta con sé non ci stancheremo mai di dirlo.

Ma per fortuna un messaggio importante in tal senso arriva anche da chi ha il potere di influenzare migliaia di persone con un semplice post sui social.

A unirsi al coro questa volta è Chris Carrabba, cantante dei Dashboard Confessional, band emo/rock molto famosa negli Stati Uniti e che è arrivata alle orecchie degli italiani soprattutto per aver partecipato alle colonne sonore di Spider-Man e Shrek 2.

L’incidente

Il cantante di origine italiana è rimasto coinvolto, come ha rivelato il magazine musicale NME, è rimasto coinvolto in un brutto incidente mentre viaggiava sulla sua moto, probabilmente una Honda CRF 250 RX, come si vede da uno dei suoi ultimi post di Instagram.

Ricoverato d’urgenza ma non in pericolo di vita, la rockstar ha deciso di affidare ai social le sue prime parole, dando particolare attenzione ai suoi “angeli custodi”: i marchi d’abbigliamento tecnico indossati, che lo hanno salvato.

“Vorrei ringraziare Bell Helmets, Rev’It, Biltwell, Alpinestars e Wolverine Boots per aver prodotto l’equipaggiamento tecnico che ha protetto il mio corpo nello schianto”.

E presto sono arrivati gli auguri di pronta guarigione da parte di alcuni brand, come Alpinestars, che ha anche promesso al cantante/chitarrista un bel set di nuovi capi protettivi.


Insomma, se anche una rockstar capisce il valore del giusto abbigliamento in moto, perché noi “comuni mortali” dovremmo girare ancora in pantaloncini e t-shirt?