Inseguimento folle per 45 minuti lungo le vie di Londra. Il motociclista, acciuffato e arrestato, è stato condannato a 8 mesi di carcere

Ci sono voluti 45 minuti per fermare uno spericolato motociclista che fuggiva dalla polizia inglese. Segnalato dall'elicottero, è stato fermato dopo un lungo inseguimento. È già stato condannato a 8 mesi di reclusione, oltre a 18 mesi di interdizione alla guida.

Inseguimento per le strade di Londra a 160 km/h

I placidi londinesi e tutti quelli che hanno assistito alla scena avranno pensato si trattasse ad una scena di qualche nuov film di James Bond. O forse alle prove di una futura competizione motociclistica nello stile del TT dell'Isola di Man.

Invece in sella a quella moto che sfrecciava a 160 km/h non c'era lo 007 più famoso del mondo né la sua controfigura, tanto meno Guy Martin ma tal Corey Briscoe-McLeary, 38 anni, di Janson Close, capace di tenere sotto scacco la polizia londinese per 45 minuti.

Tanto correva in moto che le forze dell'ordine di Londra ci hanno impiegato un intero tempo di una partita di calcio prima di riuscire a fermarlo.

Moto pirata segnalata dall'elicottero

Se non ci fosse stato l'elicottero, probabilmente mr. Brisccoe-McLeary l'avrebbe anche fatta franca. Ma l'occhio del velivolo lo ha visto uscire dal parcheggio di un centro commerciale a tutta velocità.

L'inseguimento a 100 miglia orarie (che tradotto in km/h sono appunto 160) è durato tutto quel tempo perché il motociclista spericolato – con una buona esperienza alle spalle in fatto di atti criminali – correva troppo per le forze dell'ordine, che non volevano mettere in pericolo l'incolumità delle altre persone.

Ci è voluta una striscia chiodata per fermare lo spericolato Corey Briscoe-McLeary, che guidava senza patente né assicurazione, ma addosso aveva invece delle dosi di cocaina e cannabis.

inseguimento moto 160 kmh londra

Fermato e condannato

La polizia di una città metropolitana come Londra sarà anche abituata a comportamenti criminali, ma un inseguimento a questa velocità non succede così spesso: "Corey Briscoe-McLeary andatava a una velocità folle e ha dimostrato sprezzo totale del pericolo – ha detto Tony McGovern, il sergente della London Metropolitan Police a capo dell'unità che ha fermato il criminale – in 15 anni di servizio non ho mai visto niente di simile".

Per il motociclista la condanna è arrivata subito: 8 mesi di carcere e 18 mesi di interdizione alla guida.

Foto: London Metropolitan Police