Motore quattro cilindri in linea, telaio tubolare in acciaio e tanta tecnologia distinguono la moto pronta al debutto

Si chiamerà SRK600 la naked Benelli che andrà a prendere il posto della BN600 (o TNT600 per i mercati asiatici) e che mesi fa vi avevamo mostrato per la prima volta.

Dalla Cina infatti arrivano le prime immagini della moto, fatta e finita, su cui manca solo il logo della Casa Pesarese.

I dettagli

Motore e telaio sono derivati dalla TNT600, così come sospensioni e forcellone, mentre guardando al posteriore cambia il profilo dello scarico, che passa dal doppio terminale sotto sella ad una linea più bassa sul lato destro.

Il motore dovrebbe essere omologato Euro 5 e avere numeri simili al quattro in linea che al momento muove la TNT600, con 82 CV e 51 Nm. Inedito invece il pacchetto tecnologico, con schermo TFT, accensione keyless, blocchetti retroilluminati.

L’estetica

Le linee sono moderne e molto simili a quelle del primo concept, fedeli alla famiglia TNT. Il serbatoio cambia leggermente e diventa ancora più spigoloso, mentre la sella non è più divisa in due, ma unica con la parte posteriore rialzata.

Fotogallery: Benelli SRK600