Sarà disponibile dal prossimo autunno su PlayStation4, Xbox One e Windows PC/ Steam il quarto capitolo della fortunata serie

Quella lanciata da Milestone 5 anni fa è una saga molto fortunata e in continua evoluzione: Ride infatti ha rivoluzionato in pochi anni il concetto di sim-racing motociclistico, arrivando a regalare sensazioni sempre più vicine a quelle reali per i video giocatori.

Il prossimo 8 ottobre debutterà Ride 4, ultimo capitolo della serie, per PlayStation4, Xbox One e Windows PC/ Steam, e come i suoi predecessori porta con sé tante novità.

Alta fedeltà

Ogni modello di moto presente nel gioco è stato creato da zero utilizzando avanzate tecnologie di scansione CAD e 3D dei modelli reali, al fine di riprodurre anche i dettagli più piccoli minuziosamente.

Anche sul ponte di comando delle moto selezionabili la cura è stata certosina: i dati su display  e cluster cambiano in tempo reale e perfino il serbatoio dell’olio freni vibra in base ai movimenti della moto in gara.

Una modalità inedita

In Ride 4 debutta la modalità Endurance, la sfida più difficile dell’intero gioco. Grazie all’introduzione dell’Endurance i designer di Milestone di aumentare il livello di autenticità e realismo delle ambientazioni, con illuminazione e condizioni meteo variabili, pit stop e gestione del carburante.

Non solo “manetta” per vincere, ma anche strategia.

Verso il successo

Rimane saldamente al suo posto la modalità Carriera, che permette di scalare le vette dei migliori piloti virtuali gareggiando sulle strade più belle del mondo.

Questa modalità è stata ampiamente rivista, e per ogni scelta compiuta dal giocatore ci saranno sorprese e eventi speciali.

Il grado di difficoltà è notevolmente aumentato grazie alla tecnologia A.N.N.A. (Artificial Neural Network Agent), una Intelligenza Artificiale basata su reti neurali che permette un incredibile livello di sfida per i giocatori, con avversari più intelligenti e veloci.