Dopo il concept presentato ad Eicma 2019 arriverà entro l’autunno la maxi modern classic di Brixton

E’ stata la protagonista dello stand di Brixton all’ultimo Salone di Milano come concept in grado di portare il marchio di proprietà austriaca tra le grandi.

E proprio in questi giorni è stata confermata la produzione della modern-classic di grande cubatura, come riportato dai colleghi britannici di BikeSocial.

I dettagli

Nonostante non ci siano certezze sulle specifiche del motore, l’architettura più accreditata è quella di un bicilindrico da 1.200 cc.

Un indizio che, unito allo stile classico e minimale delle sovrastrutture, la metterà in diretta concorrenza con le modern-classic di Triumph come Bonneville T120 e Speed Twin, ma anche di giapponesi come Kawasaki Z900 RS e delle italiane Ducati Scrambler 1100 e della Moto Morini Milano.

brixton 1200

La creazione

Nonostante il nome angolofono il cuore del brand è a Krups, in Austria. Qui è avvenuto tutto il processo creativo del concept di Brixton, ma anche di modelli di serie come la Crossfire 500 X.

La Brixton è infatti parte del gruppo KSR, che ha in gestione vari marchi, e ha da poco rilanciato anche Malaguti.

La produzione della moto invece molto probabilmente avverrà in Cina, come per gli altri modelli.
Brixton ha confermato l’arrivo della moto, senza rilasciare una data, ma assicurando che si prenderanno tutto il tempo necessario per arrivare ad un risultato di qualità per giustificare il salto nelle grandi cubature. Il periodo ipotizzato è l’autunno 2020.