Un testa a testa a distanza sul circuito di Jerez tra i due campioni del mondo dei rispettivi campionati mondiali

Qualche settimana fa, prima dell’emergenza sanitaria che ha stravolto completamente i calendari del Motomondiale e della WSBK, una delle suggestioni che ingolosivano di più i tifosi era quella che avrebbe voluto Jonathan Rea e la sua Kawasaki ZX-10RR come wildcard in alcune gare della MotoGP.

Un desiderio di molti subito sgretolato da Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, che ha chiuso le porte della classe regina al pilota britannico e al team giapponese, ricordando come le wildcard siano concesse solo ai team che partecipano in pianta stabile alla MotoGP.

La sfida però è tutt’altro che irrealizzabile, e c’è chi si è rimboccato le maniche per renderla quasi reale.

Il video

Lachlan Epis, ex pilota del Mondiale SuperSport, sul suo account YouTube ha caricato un video che mette al confronto un giro di pista di pista di Rea e uno di Marquez sul circuito di Jerez.

La sua curiosità nasce dal fatto che i tempi del campione del mondo WSBK non si allontanano molto da quelli che garantiscono punti al traguardo in MotoGP, e il video conferma che la distanza tra il Cabroncito e il pilota britannico è tutt’altro che abissale.

Ci sono però delle variabili da calcolare, che potrebbero distanziare ma anche accorciare il gap sul cronometro tra i due.

Le differenze

Naturalmente il video non può costituire una prova della competitività del confronto, perché non sappiamo se il giro di Marquez sia stato ripreso in gara o durante una qualifica, mentre Rea è a Jerez nei test post-stagionali, in cui le temperature fredde complicano non di poco il feeling con le gomme.

Nonostante ciò però la differenza sul giro è sottile: quindi perché non provarci, e mettere al confronto i due campioni, con la propria moto, sulla griglia di un circuito?