Con l’annuncio di KTM AG, che racchiude anche i marchi-satellite del gruppo, mancherà all’appello una delle novità più interessanti della stagione

Le notizie degli ultimi giorni purtroppo vedono sempre come protagonista l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, e l’incertezza della situazione inizia a minare anche le tappe tradizionali e ancora distanti del calendario motociclistico mondiale.

BMW e KTM hanno annunciato, a distanza di 24 ore l’una dall’altra, l’assenza dai saloni principali del 2020, con Eicma e Intermot in prima linea.

La scelta di Pierer Mobility Group però non lascia vuote solo le pedane destinate alle Orange austriache.

Le altre assenze illustri

KTM AG è infatti la società che ha al suo interno la gestione di Husqvarna e della neo entrata GasGas.

Due marchi che nei mesi scorsi, grazie a indiscrezioni e foto rubate, avevano dato prova di come le novità in via di produzione fossero molte, e destinate al mercato globale.

Per il marchio svedese infatti, dopo il successo di consensi registrato con la presentazione del concept Norden 901, i piani del futuro prossimo porteranno ad un allargamento significativo della gamma, con l’Europa che potrebbe vedere supermoto di media e piccola cilindrata, la crescita della gamma Real Street e l’entrata nel mondo degli scooter elettrici.

Anche su GasGas, dopo le indiscrezioni, si era posato l’occhio interessato degli addetti del settore: la casa spagnola infatti, secondo alcuni rumors avrebbe dovuto presentare per la prima volta dei modelli stradali, con una gamma di naked e adventure di varie cilindrate derivate dalle piattaforme in uso a KTM ad accompagnare trial, motocross e enduro declinate su più cubature.

Fotogallery: Husqvarna Norden 901

Norden 901: e ora?

Husqvarna poche settimane dopo la chiusura di Eicma 2019 aveva dichiarato che la Norden 901 nella sua versione definitiva sarebbe arrivata sul mercato in breve tempo.

Un’ammiraglia predestinata che avrebbe meritato un palcoscenico di rilievo, come quello di Eicma appunto, per fare il suo debutto come moto di serie.

Probabilmente invece, come sempre più spesso sta succedendo in queste ultime settimane, la adventure bicilindrica mossa dal propulsore LC8c della KTM 890 Duke R sarà presentata online, seguendo le orme della naked media a cui deve il motore.

Speriamo solo che il Covid-19 non ci tolga la soddisfazione di ammirarla e toccarla con mano il prima possibile, lasciando invariato il calendario del marchio svedese.