Da Borgo Panigale con il Museo Ducati fino al Giappone con Honda, Suzuki e Yamaha, passando per Milwaukee e Monaco di Baviera

L’Italia, così come il resto d’Europa e gran parte del mondo è chiusa a causa del Coronavirus. Il lockdown infatti impone di ridurre al minimo gli spostamenti (qui trovate l’ultimo modello dell’autocertificazione per gli spostamenti ammessi dal Decreto Legge) e ci sono ben poche occasioni per lo svago.

Sul nostro sito e sul canale YouTube trovate Le Dritte di OmniMoto.it #Iostoingarage Edition, per abbattere la noia da quarantena, ma se avete già dato fondo a serie TV, film e documentari potete fare un ripasso della storia motociclistica entrando virtualmente nei musei più belli del mondo.

Un tour mondiale

Google Maps ci da la possibilità di visitare i posti più remoti della Terra senza spostarsi di un millimetro dal computer, e lo stesso vale per i musei motociclistici.

Il nostro viaggio parte dall’Italia, esattamente dal Museo Ducati di Borgo Panigale, passando per Monaco di Baviera, sede dello storico BMW Museum, fino ad arrivare in Giappone, per la Collection Hall di Honda, la Yamaha Communication Plaza, il Kawasaki Good Times e il Suzuki History Museum di Hamamatsu, e a Milwaukee per Harley-Davidson Museum.

Museo Ducati

 

Dove: Borgo Panigale (BO) Italia

Nella sede produttiva di Ducati, alla periferia di Bologna, i fan delle rosse possono immergersi nella storia del marchio e Google Maps propone un tour del museo. Quando, e speriamo presto, si riapriranno i cancelli, oltre all’esposizione museale, si potranno tornare a visitare anche il laboratorio Fisica in Moto e la fabbrica.

BMW Museum

 

Dove: Monaco di Baviera, Germania
La Casa dell’Elica non lascia visitare completamente il suo museo storico di Monaco, ma comunque su Google Maps si trova una buona selezione di foto che illustrano tutta la collezione o quasi.

Honda Collection Hall

 

Dove: Motegi, Giappone
Nel leggendario Twin Ring di Motegi è racchiusa tutta la storia di Honda. Ve ne avevamo già parlato in passato, e ora potete visitarlo con un paio di click.
E se volete un tour guidato nella storia di auto, moto, concept e tutto ciò che riguarda Honda potete andare sul sito ufficiale del museo che prevede un tour virtuale con schede informative e approfondimenti. Basta cliccare qui.

Suzuki History Museum

 

Dove: Hamamatsu, Giappone
Nel cuore degli stabilimenti Suzuki c’è anche la memoria storica del marchio, con auto, moto e altri veicoli che hanno fatto la storia. L’avventura motociclistica di Suzuki parte dal 1954, e cliccando i corridoi se ne può ripercorrere l’intero percorso nella gamma.

Yamaha Motor Communication Plaza

 

Dove: Iwata, Giappone
Anche qui ci si trova nel cuore storico dell’azienda, con il museo che è parte integrante della sede e degli stabilimenti produttivi del marchio giapponese.

Kawasaki Good Times World

 

Dove: Kobe, Giappone
Nel porto di Kobe, accanto al museo marittimo della città, la Casa di Akashi ha creato nel 2006 questa esposizione museale, con una raccolta di verdone di oggi e di ieri da far girare la testa!

Harley-Davidson Museum

 

Dove: Milwaukee, U.S.A.
Se si parla di storia pochi sanno raccontarla come Harley-Davidson, che all’interno della sua sede ha migliaia di metri quadrati dedicati ai suoi bicilindrici a V, tanto spazio per curiosità, cimeli, trofei e anche la riproduzione fedele del piccolo laboratorio in legno in cui William Silvester Harley e i fratelli Davidson iniziarono la produzione nel 1903.