L'azienda francese produttrice di abbigliamento da motociclismo chiede si sospendere le vendite e l'utilizzo del modello da uomo

Siamo già abituati a richiami nel motociclismo, sono importanti questioni di sicurezza e non si può far finta di niente.

Ma siamo più abituati quando succede per le moto, per le perdite di olio o un malfunzionamento di qualche sistema tecnologico. E ora che la tecnologia fa parte anche dell'abbigliamento da motociclismo, grazie allo sviluppo di dispositivi di protezione in costante progresso, può capitare che un sistema di sicurezza non funzioni come progettato e il produttore provvede subito a richiamare quel capo. Ed è successo a Bering, che ha comunicato di aver avviato una campagna di richiamo per l’airbag a cavo C-Protect Air

Fari puntati su 16 lotti

È successo a Bering, marchio francese di abbigliamento da motociclismo, che ha nel suo catalogo il C-Protect Air, un gilet airbag che grazie a un cavo collegato alla moto è in grado di gonfiarsi in 0,1 secondi in caso di incidente, proteggendo dagli impatti chi lo indossa.

L’azienda chiede di sospendere l'utilizzo del prodotto nel solo modello per uomo e se appartenente a uno dei sedici lotti identificati.

Infatti è stato scoperto che in alcuni lotti di produzione del suo airbag a cavo C-Protect Air, la presenza di uno o due componenti del prodotto (cinghia di aggancio al veicolo e cinghia elastica del gilet airbag) non sono in grado di soddisfare i severi requisiti di qualità propri dell'azienda.

Cosa bisogna fare

Per questo motivo viene sospeso temporaneamente l'utilizzo del prodotto da parte di chi lo ha acquistato nel caso in cui quest'ultimo faccia parte di uno dei lotti difettosi, che si possono consultare sul sito di Bering.

Nel caso il gilet facesse parte di uno di questi 16 lotti, i clienti possono lasciare il loro dati personali in modo da ricevere al più presto le parti di ricambio da sostituire insieme a un manuale di istruzioni. Bering chiede inoltre che le parti sostituite vengano distrutte o rese inutilizzabili.

I lotti interessati

Lotto n°

Parti da sostuire

171128

171129

171130

171131

171986

171987

171988

180322

180326

181020

182235

183648

Cinghia veicolo e cinghia elastica airbag

182741

183512

195404

Solo cinghia veicolo

 

Come funziona

Il C-Protect Air è stato concepito per essere indossato sopra la giacca da moto e include anche parti riflettenti per aumentare la visibilità e la sicurezza. Pesa 1,3 kg ed è conforme alla norma ENI 1621-2: 2014. Si gonfia tramite a una cartuccia a gas sostituibile nascosta in una tasca sullo stomaco mentre il cavo è infilato in un foro, posto nella parte anteriore, in basso a destra. I cuscini si gonfiano nella zona addominale, toracica e l'intera schiena, dal collo alla parte inferiore. All'esterno il gilet è provvisto di un paraschiena  un'ulteriore protezione.

Fotogallery: Bering C-Protect Air