La Casa di Monaco ha annunciato l’anteprima mondiale che svelerà le linee del cruiser da 1.800 cc

E’ sicuramente una delle moto più attese del 2020 la BMW R18, non tanto per il segmento di appartenenza, che ha il suo zoccolo duro di appassionati, quanto per la quantità di rumors e anticipazioni di cui si è resa protagonista. E il prossimo 3 aprile sarà presentata ufficialmente.

L’evento

Una World Premiere con tanto di evento in diretta streaming per la presentazione della R18 e anche un sito dedicato, su sui verranno caricate informazioni, foto e soprattutto da cui si può già pre-ordinare la moto.

"Tutti noi di BMW Motorrad non vediamo l'ora che arrivi il momento clou dell'anno - la prima mondiale della BMW R 18", afferma Markus Schramm, capo di BMW Motorrad. "La BMW Motorrad ha realizzato vendite record per il nono anno consecutivo nel 2019. Con la R 18 e l'ingresso associato nel segmento cruiser, stiamo costantemente perseguendo la nostra strategia di crescita con l'obiettivo chiaro di diventare il numero uno nel segmento premium in tutto il mondo”.

La moto

Se il concept presentato al Concorso D’Eleganza Villa D’Este la scorsa estate ha dato un primo sguardo su una possibile versione di serie, la presentazione del concept R18/2 e le varie foto-spia hanno allargato lo spettro di possibilità sugli allestimenti del cruiser bavarese. Le uniche certezze rimangono quelle sui numeri del motore.

L’architettura a cilindri opposti è ben evidente, mentre la cilindrata esatta è di 1.802 cc. Le misure di alesaggio e corsa sono rispettivamente 107 e 100 mm, mentre il rapporto di compressione è di 9,6:1.

Ognuno dei due cilindri vanta 4 valvole, due candele ed un iniettore, mentre la distribuzione è ad aste e bilancieri, senza regolazione automatica del gioco valvole, ma, come nei boxer del passato, con registri a vite e controdado.

La parte più interessante però sta nelle cifre: tantissima coppia con 158 Nm che arrivano a 3.000 giri/min (di cui già 150 sono disponibili a 2.000 giri) e 91 CV a 4.750 giri.

La velocità massima, limitata elettronicamente, è di 180 km/h, mentre il regime massimo del boxerone è di 5.750 giri/min.

Fotogallery: BMW R18/2 Concept