Secondo i colleghi asiatici la Casa di Tokyo starebbe sondando il terreno per una custom con il bicilindrico dell’Africa Twin 1100

Mentre aspettiamo di vedere in azione e provare la nuova Honda CMX500 Rebel, tra le ultime arrivate della gamma 2020, dalla terra del Sol Levante arrivano indiscrezioni su una possibile novità 2021 legata al panorama custom: la Honda Rebel 1100.

La moto

Secondo i collegh di Young Machine le voci che già da due anni volevano una nuova versione più potente e muscolare dell’attuale, spinta dal bicilindrico da 471 cc e capace di 46 CV, potrebbero diventare qualcosa di più grazie alla cura rinvigorente applicata al bicilindrico dell’Africa Twin.

Il motore da 1.084 cc della CRF1100L Africa Twin infatti scarica sulla ruota posteriore una potenza di 102 CV a 7.500 giri e un picco di coppia di 105 Nm che arriva a quota 6.250.

Con una revisione dell’erogazione che dia un maggiore spunto in basso, caratteristica del segmento, e cifre simile su potenza e coppia, la Rebel 1100 sarebbe una vera e propria spina nel fianco per le varie Harley-Davidson Sportster 1200 e Indian Scout.

Verso il passato

Se i pettegolezzi e le indiscrezioni raccolte da Young Machine si rivelassero vere per il mercato italiano quella della Rebel 1100 sarebbe un gradito ritorno di Honda nel segmento delle custom “vere”, quelle da un litro di cilindrata o giù di lì.

Se la Honda Shadow è stata la nave scuola di molti aspiranti motociclisti amanti dei V-Twin americani fino a pochi anni fa, modelli come la VTX 1300 hanno segnato e scaldato i cuori degli amanti del marchio all’inizio del nuovo millennio.

Quindi i fan del custom “Made in Tokyo” non devono far altro che incrociare le dita, e fare il conto alla rovescia verso il 2021.

 

Render: Young Machine