Il Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, ha annunciato un nuovo piano per la rottamazione delle due ruote

Ci saranno nuovi bonus per il mercato motociclistico italiano. Ad annunciarlo è il titolare del Ministero dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, nel corso di un’intervista a Il Sole 24 Ore.

L’intervento

Patuanelli ha durante l’intervista ha annunciato tutte le misure che il Ministero dello Sviluppo Economico sta attuando per far fronte all’emergenza Coronavirus.

Gli interventi del Governo dovrebbero riguardare molti settori, tra cui turismo, trasporti, logistica e Grande Distribuzione.

Le misure prevederebbero nuovi incentivi alle imprese, un credito d’imposta dedicato alle imprese delle zone rosse dell’emergenza sanitaria e un ecobonus al 100%.

Gli interventi dedicati all’automotive

Nel suo intervento Stefano Patuanelli si è soffermato sull’importanza di non lasciare settori come l’automotive italiano, che lo stesso ministro ha definito “al centro di una transizione complessa che va supportata”.

Il titolare dello Sviluppo Economico ha equiparato il comparto auto a quello motociclistico, annunciando un piano d’azione che riguarderà i bonus rottamazione e gli incentivi all’acquisto.

“Bisogna pensare a degli strumenti di rottamazione anche per l’acquisto di auto non elettriche" ha dichiarato Patuanelli, che ha aggiunto: "Abbiamo bisogno di una nuova rottamazione per migliorare i livelli di emissioni e per dare un po’ di ossigeno al settore. E lo stesso discorso vale per le moto e il comparto delle due ruote. Dopodiché, per quanto riguarda l’auto elettrica, dobbiamo incentivare la realizzazione delle infrastrutture elettriche e le colonnine di ricarica, con una sburocratizzazione profonda”.