Harley-Davidson celebra i 30 anni della Fat Boy con una versione limitata di 2.500 esemplari, caratterizzata da finiture dark e accattivanti riflessi bronzei.

Harley-Davidson Fat Boy 30th Anniversary Limited Edition è la versione speciale pensata da Harley-Davidson in occasione del 30esimo anniversario del modello, una limited edition esclusiva e dedicata ai fan della Motor Co. americana e di questo iconico modello.

L'anniversario

Trent'anni sono un bel traguardo, da celebrare come si deve. Così Harley-Davidson per fare la festa a uno dei suoi modelli più iconici, ha preparato una versione speciale. Nasce così la Fat Boy 114 Limited Edition, con finiture dark e accattivanti riflessi bronzei prodotta in 2.500 esemplari, distinti da una targhetta posta sulla consolle dell serbatoio.

Il prezzo base per la Harley-Davidson Fat Boy® 114 Limited Edition 30th Anniversary è di 26.500 euro.

La moto

I rider che apprezzano il design della Fat Boy sono anche attratti “dalla semplicità dello stile industriale contemporaneo - spiega Brad Richards, Harley-Davidson Vice President of Styling and Design. "Entrambi gli elementi vennero già fusi nella versione del 2018 del Fat Boy. Per questa nuova edizione limitata che celebra il 30° anniversario abbiamo voluto creare qualcosa di veramente speciale optando per un look dark e prodotto in serie limitata per rendere la moto davvero unica ed esclusiva”.

Fotogallery: Harley-Davidson Fat Boy 114 Limited Edition 30th Anniversary

I dettagli

Il look del Fat Boy 30th Anniversary, lanciata da H-D in occasione dei trent'anni del modello, è un total black che mette in risalto alcuni dettagli bronzei, come il nuovo logo “Fat Boy” sul serbatoio. Prevista anche un'opzione Vivid Black monocolore.

Faro anteriore con luce a LED, manubrio e i comandi con rifinitura Vivid Black completano il look total black di questa edizione limitata.

A rendere ancora più massiccio la forma di questa moto, i cerchi pieni Lakester in alluminio pressofuso hanno finiture in Satin Black e montano pneumatici da 160 davanti e 240 mm dietro.

La ciclistica inoltre è impreziosita da un ammortizzatore singolo sotto la sella in un’angolazione ottimale per favorire non solo comfort di guida e maneggevolezza, ma anche per preserva le linee “hard” del telaio Softail. Grazie a una manopola posta sotto la sella, è possibile regolare il precarico idraulico.

 

Il motore

Il motore Milwaukee-Eight 114 V-Twin, personalizzato con coperchi motore nero lucido e coperchi bilancieri inferiori color bronzo, è il più potente per la gamma Softail e combina prestazioni stimolanti e l’inconfondibile sound Harley-Davidson.

Il blocco motore montato al telaio migliora ulteriormente la rigidità del telaio stesso. I contralberi di bilanciamento riducono le vibrazioni al minimo.

La voce del bicilindrico di questa versione ancora più banditesca viene esaltata da speciali terminali di scarico, rifiniti con un trattamento di verniciatura a vapore molto resistente, chiamato Black Onyx, che in piena luce rivela il cromo sottostante.

La storia

Questa moto iconica è stata lanciata nel 1990 e deve la sua vita a due designer: Willie G. Davidson e Louie Netz, capaci di mettere insieme uno stile fresco e contemporaneo con la classica impronta del brand americano.

Per il periodo, la motocicletta era massiccia ma proprio dal look deriva il suo nome: a prima vista infatti il modello aveva un aspetto “grasso” enfatizzato dal grosso pneumatico anteriore coperto dal parafango rifilato, dal manubrio ampio davanti al quale spiccava il faro da sette pollici incastonato in un enorme alloggiamento cromato, appollaiato su una lucente e massiccia e lucida forcella anteriore.

fat boy 114 30th


“Stavamo cercando qualcosa di insolito e forse anche un po' irriverente, perché di tanto in tanto c'è qualcosa di bello nel prendersi gioco dei tuoi prodotti - racconta Willie G. Davidson nel suo libro "100 Years of Harley-Davidson - Per me e per molti altri dell’azienda che l'avevano vista, la moto aveva un aspetto "grasso". Così gli addetti al marketing hanno inventato il nome "Fat Boy®" - e la strada l'ha accolto.”

Il Fat Boy è stato aggiornato regolarmente fino al 2018, quando è stato lanciato un nuovissimo modello con telaio Softail reinventato, alimentato dal motore Milwaukee-Eight. L'attuale modello Fat Boy accentua tutti i suoi tratti distintivi, dai cerchi in alluminio all'enorme faro.

A far entrare la moto nell'immaginario collettivo globale ci ha pensato Arnold Schwarzenegger un anno dopo la sua presentazione: infatti in “Terminator 2: il giorno del giudizio” (film del 1991) l'ex governator della California è in sella proprio a una Fat Boy® in uno spettacolare inseguimento per le strade di Los Angeles.