La joint venture tra la casa di Mattigofen e il marchio cinese ha portato alla realizzazione di una moto con il bicilindrico delle KTM 790

La partnership che lega KTM e CFMoto non è certo una notizia recente: il colosso cinese infatti produce nella fabbrica di Hangzou le KTM 125, 200 e 390 con marchio R2R per il mercato cinese, e nel 2017 per il concept V.02-NK usò il motore della KTM RC8.

Sembra però che la collaborazione possa portare ad una crossover bicilindrica destinata all’Asia.

Le foto-spia

Come rivelano gli scatti rubati da BikeSocial durante uno dei primi test, la crossover di CFMoto monta il bicilindrico LC8c che muove anche 790 Duke, 790 Adventure e 890 Duke R.

Anche il telaio sembrerebbe essere quello usato sull’enduro stradale austriaca, mentre il forcellone, seppur replichi abbastanza fedelmente quello in uso alla 790 Adventure, dovrebbe essere inedito come le sospensioni. Il design della moto è inedito, ma realizzato da Kiska Design, firma autorevole di tutte le moto di Mattighofen.

Notando alcuni dettagli, come i cerchi in lega da 19” e 17” il serbatoio posto in alto e l’escursione della forcella è legittimo pensare che le mire di questa moto siano meno fuoristradistiche della 790 Adventure, puntando più sul segmento delle tourer tuttofare.

cfmoto ktm

Una mossa strategica

I primi documenti depositati in Cina indicano che CFMoto esordirà a settembre con la MT800, che salvo sorprese dovrebbe essere proprio il modello protagonista di queste foto-spia.

Presto inoltre CFMoto dovrebbe diventare distributore esclusivo della KTM nel Paese asiatico, e da giugno produrrà i modelli 790 e 890 di KTM e Husqvarna destinati a buona parte dei mercati occcidentali nei suoi stabilimenti.

Foto: BikeSocial