L’americano in sella alla sua CRF450Rally conquista la Dakar 2020, e la Casa di Tokyo omaggia lui e il compianto Gonçalves con un filmato

La Dakar 2020 si è chiusa con un lieto ritorno sul gradino più alto del podio: il team Honda HRC  dopo 31 anni torna alla vittoria, e a trionfare è l’americano Ricky Brabec, primo pilota a Stelle e Strisce a vincere il rally più famoso al mondo.

La vittoria

Brabec si è aggiudicato due tappe: la 3 e la 6, chiudendo il rally con più di 16 minuti di vantaggio da Pablo Quintanilla su Husqvarna e con oltre 24 minuti dal campione uscente, Toby Price.

Ma il dominio Honda non è passato solo dalla manetta dell’americano: si possono contare infatti anche i trionfi di José Ignacio Cornejo (tappe 4 e 12), Kevin Benavides (tappa 7) e Joan Barreda (tappa 10), oltre a una lunga serie di eccellenti risultati di squadra, con 2 “triplette” (tappa 3 e 10) e 4 doppiette (tappe 4, 6, 7 e 12).

Risultati che non possono possono rimarginare la ferita causata dalla morte di Paulo Gonçalves, in forza al team dal 2013 al 2019.

Il palmares

Honda HRC torna a vincere dopo 31 anni, e a 7 anni dal ritorno alla manifestazione, che era stato interrotto nel 1990.
Gli ultimi prima di Brabec a trionfare sotto il segno dell’Ala erano stati Cyril Neveu nel 1982, 1986 e nel 1987, Edi Orioli nel 1988 e Gilles Lalay nel 1989.